Resegone: escursionista precipita sul versante nord, è ricoverato in gravi condizioni

L'uomo, 36 anni, è stato ricoverato all'ospedale "Papa Giovanni XXIII"

Sono sicuramente preoccupanti le condizioni di un uomo di 36 anni che, nel corso della mattinata di domenica 30 novembre, sarebbe scivolato sul versante nord del Resegone durante un'escursione con un compagno. Intorno alle ore 10 la centrale operativa di Areu ha ricevuto la chiamata per un intervento di soccorso, deviata verso i tecnici della stazione Valle Immagna del Soccorso Alpino; contemporaneamente, dalla base comasca di Villa Guardia, si è levato in volo l'elisoccorso.

Arrivati sul posto, i soccorritori hanno verricellato il malcapitato, Andrea Grilli, lecchese, sul mezzo aereo e l'hanno trasferito all'ospedale "Papa Giovanni XXIII" di Bergamo in condizioni gravi. Presso il nosocomio bergamasco l'escursionista è stato accettato in codice rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga fa felici due lecchesi: due Mini in regalo, i numeri vincenti

  • Individuato l'uomo che punta i pedoni con l'auto come in un "folle gioco"

  • Ladri in azione in Valle San Martino: spaccato un muro a picconate per rubare anche dalla cassaforte

  • Best Bakery ancora sul lago: in gara "MDM", lo scettro del lago va sul ramo occidentale

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • "Folle gioco" a Calolzio: tenta di investire i pedoni e dribblare le altre auto

Torna su
LeccoToday è in caricamento