Alterco tra aumobilisti degenera in rissa: uno finisce in ospedale

Il fattaccio in viale Turati: colpito duro dal contendente, un quarantenne è finito al "Manzoni"

Un normale alterco tra automobilisti, uno tra i centinaia che ogni giorno si registrano sulle strade del Lecchese e i migliaia dell'Italia intera. Questa, volta, però, si è andati oltre. Venerdì sera le vie che intersecano il viale Turati sono state scenario di una violenza ingiustificata: poco dopo lo scoccare delle 22 di venerdì 19 due guidatori sono venuti a contatto all'intersezione tra la frequentata arteria viabilistica e via Trento.

Viale Turati: anonimo minaccia di avvelenare i cani

Probabilmente per una precedenza non data sono volati delle parole pesanti tra i due uomini, che hanno portato uno di loro a bloccare l'autoveicolo per un chiarimento immediato. Trovatisi faccia a faccia, i due sono passati ai fatti: il quarantenne ha ricevuto un "diretto" in pieno volto, si è accasciato al suolo ed è stato ulteriormente colpito. Aggredito e steso il "contendente", l'altro automobilista è risalito sulla sua vettura e si è allontanato dalla zona.

Carnevale violento: due donne vengono alle mani durante la sfilata

Sul posto è stata chiamata una pattuglia della Polizia Stradale di Lecco, che ha raccolto e verbalizzato la testimonianza dell'aggredito. Per curare le contusioni è invece arrivata un'ambulanza della Croce Rossa di Lecco: l'uomo è stato curato sul posto e trasferito in ospedale, visibilmente scosso per l'accaduto, in codice verde. Sulla vicenda indagano gli agenti della Questura di Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Classe prima a rischio, prof e genitori in assemblea: «Salvate il Liceo Scientifico di Calolzio»

Torna su
LeccoToday è in caricamento