Mistero nel capannone: sequestrati 200mila euro di vestiti

Centinaia di abiti, cappotti, maglie, pantaloni, cosmetici e borse con arnesi da scasso: i Carabinieri hanno ritrovato la merce all'interno di una struttura a Usmate Velate, a poche centinaia di metri dal confine tra la province di Lecco e di Monza Brianza. Indagini in corso

La merce rivenuta nel capannone

Quattrocento abiti, cinquecento cappotti, quattrocento maglie e camicie, trecento pantaloni. E ancora quattromila oggetti di cosmetica, settecento rossetti e una borsa in cordura verde con all'interno diversi arnesi da scasso. 

I Carabinieri del gruppo Monza hanno ritrovato tutta questa merce martedì 27 novembre, all'interno di un capannone a Usmate Velate, a poche centinaia di metri dal confine tra la province di Lecco e di Monza Brianza.

Furto di felpe al "Longoni", acciuffati i due ladri

I militari, come reso noto dal Comando monzese, si sono imbattuti negli oggetti durante una serie di controlli di routine nelle zone industriali di Monza, Arcore, Lesmo e, appunto, Usmate Velate; controlli finalizzati alla verifica dei requisiti di sicurezza nei luoghi di lavoro. 

Una volta arrivati nel capannone di Usmate Velate, i Carabinieri hanno trovato migliaia di oggetti, tutti originali. La merce sequestrata avrebbe un valore di mercato di oltre 200mila euro; per il momento non è ancora chiaro da dove provenga. Sul caso sono in corso indagini.

Gli investigatori, inoltre, stanno cercando di rintracciare i proprietari del capannone, che potrebbero essere all'oscuro della vicenda.

La notizia su Monza Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento