Soccorsi in azione per trovare una persona dispersa dopo un tuffo nell'Adda

Dalle 17 sono in corso le operazioni di ricerca nella tratta di fiume tra Calolzio e Olginate, sul lato del Lavello. L'allerta al 118 è scattata in codice rosso

Un'immagine delle ricerche in corso in zona ponte ciclopedonale a Calolzio.

Vigili del fuoco di Lecco, carabinieri di Calolzio e Volontari del Soccorso mobilitati dalle 17 di oggi pomeriggio per cercare un giovane di diciannove anni disperso dopo un bagno nel fiume Adda. Sono attimi di grande preoccupazione e frenetica ricerca tra Calolzio e Olginate dopo l'allarme lanciato poco fa al 118 in codice rosso.

Da un'ora non si hanno più notizie di una persona (si tratterebbe di un giovane) che si è tuffata nelle acque vicino al ponte ciclopedonale del Lavello, sul lato calolziese dell'Adda. Ad allertare i soccorsi sarebbero stati alcuni ragazzi che si trovavano con la persona della quale al momento non si hanno notizie: al lavoro i pompieri e i Volontari di Calolziocorte; allertati anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento