Spaccio alla stazione di Molteno: «Bonificare l'area per arginare il fenomeno»

La denuncia del Codacons: «Situazione preoccupante che interessa maggiormente le zone dismesse lungo la tratta ferroviaria. I giovani clienti arrivano anche con il treno»

Continua l'emergenza spaccio lungo la rete ferroviaria lecchese. L'ultimo "centro" sarebbe stato individuato a Molteno, così come denunciato pubblicamente durante l'ultimo Consiglio comunale. Un fenomeno purtroppo ampiamente diffuso, con comitive di giovani che si recherebbero appositamente in treno dai paesi limitrofi per acquistare la droga nei pressi della stazione.

Il fenomeno ha destato anche l'attenzione del Codacons: «Si tratta di un fenomeno preoccupante che interessa maggiormente le zone dismesse lungo la tratta ferroviaria - scrive l'associazione dei consumatori in una nota ufficiale - Molto spesso accade che le persone dedite all'attività di consumo e spaccio di sostanze accedano all'area di via Aldo Moro, scavalcando la recinzione di fronte al cimitero, oppure attraversando la linea ferroviaria. Altri invece arrivano alla stazione in treno e poi si incamminano lungo la linea ferroviaria, finché non raggiungono l'area dismessa, esponendosi peraltro a gravi pericoli».

Bosco della droga a Civate, intervento del Codacons

La proliferazione della vegetazione, con una conseguente visibilità ridotta, non farebbe altro che favorire l'attività di spaccio indisturbata, creando una situazione di vero e proprio degrado. Non mancano i ritrovamenti in zona di siringhe, a ulteriore conferma del proliferare di eroina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Codacons «invita il Comune di Molteno a bonificare le aree interessate dal fenomeno per aumentare la visibilità e ridurre l'attività di spaccio diffusa; inoltre invierà un esposto in Procura per reprimere il più possibile questa attività criminosa».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrido di Bellano, si riapre: sabato 11 torna visitabile il percorso originale

  • Valmadrera: i Legnanesi danno spettacolo in via Casnedi. Presenti cinquecento persone

  • Triplo intervento dell'elisoccorso a Moggio, Mandello del Lario e sulla Grigna Settentrionale

  • Lecco, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

  • Santo Stefano: rissa in via Trento, intervengono carabinieri e soccorritori

  • Estate in Lombardia con Discovery Train, c'è un biglietto speciale per andare alla scoperta del territorio lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento