Spacciava cocaina a Olginate: espulso dalla città un giovane

Lo spacciatore è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione dei carabinieri

Nel coso della notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre  i Carabinieri della Stazione di Olginate hanno arrestato Hamza Hanine, 20enne nato in Algeria, irregolare sul territorio nazionale, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di attività di controllo del territorio hanno sorpreso, nei pressi di un’area di sosta del comune di Garlate, il cittadino algerino nell’atto di cedere una dose di stupefacente in favore di un 34enne lecchese.

Alla vista dei Carabinieri il giovane ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato immediatamente bloccato e trovato in possesso di due grammi e mezzo di cocaina, suddivisa in piccole dosi, nonché della somma di 1.135 euro, ritenuta dagli inquirenti provento dell’attività di spaccio.

Nella mattinata odierna l’arrestato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha fissato una nuova udienza, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di dimora carico del 20enne in altra provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento