Spacciava cocaina a Olginate: espulso dalla città un giovane

Lo spacciatore è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione dei carabinieri

Nel coso della notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre  i Carabinieri della Stazione di Olginate hanno arrestato Hamza Hanine, 20enne nato in Algeria, irregolare sul territorio nazionale, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di attività di controllo del territorio hanno sorpreso, nei pressi di un’area di sosta del comune di Garlate, il cittadino algerino nell’atto di cedere una dose di stupefacente in favore di un 34enne lecchese.

Alla vista dei Carabinieri il giovane ha tentato di darsi alla fuga, ma è stato immediatamente bloccato e trovato in possesso di due grammi e mezzo di cocaina, suddivisa in piccole dosi, nonché della somma di 1.135 euro, ritenuta dagli inquirenti provento dell’attività di spaccio.

Nella mattinata odierna l’arrestato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha fissato una nuova udienza, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di dimora carico del 20enne in altra provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Le Piazze": torna il supermercato, giovedì Aldi apre il suo punto vendita all'interno del centro commerciale

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento