Pescate: terminata la protesta di De Capitani. Lunghe code intorno alla Statale

Come ampiamente annunciato, alle 9 di sabato lo svincolo di accesso alla Strada Statale 36 è stato chiuso in segno di protesta contro Anas

Dante De Capitani, sindaco di Pescate e capo della Polizia Locale, sullo svincolo per la Statale

E' andata in scena, a partire dalle ore 9 sino alle 12 di sabato 6 luglio, l'annunciata protesta di Dante De Capitani, sindaco-sceriffo di Pescate che ha chiuso lo svincolo di accesso alla Strada Statale 36 in segno di protesta contro Anas e la mancata realizzazione del ponte Pescate-Bione. Come prevedibile, intorno alla Statale si è verificato un intensissimo flusso di traffico, che non hanno potuto trovar sbocco sulla principale arteria del nostro territorio e hanno quindi dovuto incolonnarsi lungo la Provinciale che porta verso lo snodo tra Lecco e Malgrate.

Svincolo chiuso, De Capitani ribadisce: «Mi dispiace per i disagi, ma serve un atto di coraggio»

«Anas regionale ha perso la mia fiducia»

«E' una manutenzione straordinaria delle alberature e della segnaletica di nostra competenza, - spiega De Capitani direttamente dallo svincolo -. Facciamo manutenzione anche sulle strade degli altri perchè il nostro paese è unico. Oggi diamo anche un segnale: basta un qualsiasi inconveniente sul Ponte e tutto il territorio ne risente, l'occasione è ben chiara per spiegare con quali disagi devono convivere i miei cittadini ogni giorno. Le code che stiamo causando sono programmate, abbiamo avvisato per tempo tutta la cittadinanza e abbiamo organizzato il servizio della Polizia locale insieme a quello della Protezione Civile. Quelle, invece, consuete dipendono da delle scelte incomprensibili di Anas, che ha il progetto di un ponte nel cassetto, ma non lo mette in costruzione. Ho aspettato la realizzzione del Ponte di Annone perchè aveva la priorità su tutto, ma voglio che ora sia preso in considerazione quello tra Pescate e Bione. Continuare la protesta? Il 24 luglio andrò dall'amministrazione ing. Simonini a Roma per discutere di questa problematica perchè i funzionari regionali hanno perso la mia fiducia e riconquistarla sarà difficile, poi vedremo il da farsi».

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento