Pescate: i sommozzatori al lavoro per tagliare le troppe alghe nel lago

Soddisfatto il sindaco De Capitani: «Era insufficiente l'intervento del battello spazzino»

I sub al lavoro a Pescate

Sub al lavoro a Pescate, dove, come sperimentazione unica in Italia, si sono immersi nello specchio d’acqua e con tecniche particolari hanno tagliato le alghe che già stavano una spanna sotto il pelo dell’acqua  pronte ad emergere. L'iniziativa è stata presa dal sindaco di Pescate Dante De Capitani, che ha assistito all'operazione presso la località La Punta.

Pescate: "stop" dell'Ats, La Punta non è più balneabile

I subacquei del CPAS (Centro per attività subacquee - Pescate), guidati dal presidente Fabio Visentin, hanno effettuato il taglio alghe, avvenuto in profondità proprio al fine d'impedire la ricrescita veloce e i cumuli di vegetali; le operazioni sono state indirizzate verso la spiaggia, dove, nella giornata di domani, saranno smaltite dal comune.

«Si tratta di un esperimento mirato, condotto nella spiaggia soggetta ai controlli di balneazione proprio per consentirne la fruibita ai turisti - commenta il sindaco De Capitani -. Se l’esperimento avrà successo, sarà riproposto anche in altri luoghi il prossimo anno, permettendo di avere acque prive di mucillagine senza aspettare l’intervento, finora sempre insufficiente, del battello spazzino. Ringrazio i sommozzatori del CPAS per avere aderito con entusiasmo e professionalità a questa sperimentazione. Sono orgoglioso di avere a Pescate questo Centro Sub, molto attivo in tutta la Regione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento