Tenta di uccidere l’ex moglie: dramma sventato a Olginate

Un 42enne fermato dai Carabinieri mentre si dirigeva a casa dell'ex coniuge. Ora è in carcere

I Carabinieri della Stazione di Olginate hanno sventato l’ennesimo femminicidio fermando un uomo mentre stava per compiere il folle gesto. Subito dopo l’arresto è stato sottoposto a interrogatorio di garanzia.

È successo ad Olginate, dove un uomo di 42 anni aveva pianificato l’aggressione nei confronti dell'ex moglie. Lungo il percorso verso la casa dell’ex consorte, i Carabinieri sono riusciti a fermarlo, rinvenendo nello zaino dell’uomo diversi coltelli, il che induce a pensare che ci fosse stata una pianificazione dietro il tentato omicidio. Questa la grave accusa che pende sull’aggressore.

Le forze dell’ordine sono state allertate dalla segnalazione di una parente dell’uomo, alla quale lui stesso aveva espresso la volontà di uccidere l’ex moglie. Subito si sono attivati i militari dell'Arma e fortunatamente sono riusciti a fermare il 42enne prima che raggiungesse l'abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • Lecchese positivo al Covid-19: è un dipendente della Snam di San Donato

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

Torna su
LeccoToday è in caricamento