Operazione "Viale": acciuffato dalla Mobile il primo dei sospettati e fuggitivi

Il giovane italo-albanese era stato arrestato a maggio 2017, dando il via alla maxi operazione condotta dalla Squadra Mobile di Lecco e sfogatasi nelle 12 ordinanze di custodia cautelare cui i poliziotti stanno dando esecuzione

E' finito in manette poche ore dopo la fine della conferenza stampa tenuta in Questura un altro sospettato della maxi operazione "Viale" condotta dalla Squadra Mobile di Lecco. Nel pomeriggio di giovedì 27 settembre, il personale della Polizia di Stato facente parte della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Lecco, dopo lunghe ricerche è riuscito a scovare uno degli indagati dell’operazione “Viale 2017” colpiti dalla misura della custodia cautelare in carcere, che era sfuggito alle ricerche nell’operazione di mercoledì 26 settembre.

«Pronto? Mi serve della cocaina»: smantellato dalla Squadra Mobile il call center dei consumatori lombardi

Lo spacciatore, identificato con il nome di Matteo Kthupi, classe 1995, italiano di origine albanese, aveva dato il via all’indagine dopo essere stato sorpreso nel maggio 2017, nel comune di Olginate, con ventuno dosi di cocaina e settecento euro in banconote di piccolo taglio. Da lì il GIP del Tribunale di Lecco, su richiesta del Pubblico Ministero Dott.ssa Zannini, aveva concesso le intercettazioni telefoniche cha avevano portato ai già noti sviluppi investigativi.

Proseguono le ricerche degli altri catturandi, mentre l’arrestato è stato tradotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Polizia di Stato, il calendario 2019 realizzato da dodici celebri fumettisti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

  • Dopo dieci ore di ricerche da parte dei Vigili del fuoco è stata ritrovata la donna scomparsa

  • Auto si ribalta nel tunnel del Monte Barro, quattro persone finiscono in ospedale

  • Come far asciugare il bucato in inverno: consigli utili

  • Minaccia di morte con grosse forbici un barista di corso Martiri

Torna su
LeccoToday è in caricamento