Sicurezza, i consigli della polizia per evitare i furti in casa durante le feste

Alcuni accorgimenti contro le "visite indesiderate" fra Natale e Capodanno (e non solo)

Natale è in arrivo, e con le festività saranno molti i lecchesi che si recheranno a casa di familiari e amici per pranzo, per cena o semplicemente per trascorrere del tempo in compagnia. Le assenze del periodo natalizio, però, possono fornire ai malintenzionati una buona opportunità per compiere "visite indesiderate"  nelle abitazioni lasciate vuote anche solo per poche ore.

Per questa ragione, dalla pagina social della Polizia di Stato oggi arrivano alcuni utili consigli per mantenere il più alto possibile il livello di sicurezza nelle nostre case "durante le assenze del periodo natalizio e non solo - si legge nella nota - Consigli validi in qualsiasi periodo dell’anno perché prudenza e prevenzione non fanno mai male". Ecco di seguito i suggerimenti:

Accorgimenti per rendere sicura la tua casa:
-
luce e rumori tengono lontani i possibili malintenzionati, anche se non sei in casa, tieni sempre accesa una luce visibile dall’esterno;
-se possibile, l’adozione di un antifurto è buon sistema per scongiurare i furti;
-non lasciare all’interno dei box garage oggetti di valore, veicoli aperti o con chiavi di accensione al loro interno;
- aumentare il livello di sicurezza delle serrature dei garage con dispositivi maggiormente efficienti;
-se rimani solo in casa, assicura comunque la porta con gli ordinari sistemi di sicurezza;
-i primi posti visitati dai ladri sono armadi, cassetti, quadri, interno di vasi o soprammobili, evita quindi di tenervi oggetti di valore o denaro;
-se smarrisci le chiavi di casa, sostituisci la serratura consegnando un duplicato delle chiavi solo a persona di fiducia. Per la riproduzione della chiave, incarica solo una persona di fiducia;
-tieni sempre a portata di mano i numeri telefonici dei tuoi familiari e quelli di pronto intervento (113 Polizia di Stato, 118 Ambulanza, 112 Carabinieri, 115 Vigili del Fuoco, ecc).

Quando ti assenti per brevi o lunghi periodi:
- sensibilizza i vicini a fare attenzione ad eventuali rumori o movimenti sospetti;
- evita che la posta si accumuli, pregando una persona di ritirarla;
- non lasciare messaggi alla vista di tutti che di mostrino la tua assenza;
- non far sapere ad estranei i tuoi programmi di viaggio, né la data del tuo rientro.

Suonano alla porta:
-non aprire la porta, il portone o il cancello a sconosciuti anche se vestono l’uniforme e dichiarano di appartenere ad enti di pubblica utilità (enel, gas, acqua, inps, ecc) ma accertati sempre dell’identità della persona con cui hai a che fare magari telefonando all’ente preposto;
-evita di lasciare oggetti di valore in giro per casa e se c’è una persona estranea evita di lasciarla da sola affinché non si aggiri per le stanze;
-evita di maneggiare denaro se sei in presenza di estranei.
Se hai anche il minimo dubbio in ogni caso ritenuto sospetto, chiama il 113 o 112 cercando di comunicare in modo preciso e rapido gli elementi utili che permettano alla Polizia di verificare la fondatezza della segnalazione per un rapido intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul Legnone: scomparso stimato professore di Chimica dell'Università Bicocca

  • Nuova interdittiva antimafia del Prefetto: colpiti "Lungolago" e "Tabula Rosa"

  • Doppio furto all'interno del centro commerciale: fermato giovane pregiudicato

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

  • Autovelox mobili sulla Statale 36: ecco quando sono in programma i controlli

  • Precipita sul Corno Medale per venti metri, arrampicatore in ospedale

Torna su
LeccoToday è in caricamento