Accordo sindacati-Husqvarna per la "cassa", incentivi all'esodo e al ricollocamento

Nella mattinata di martedì, negli uffici di Confindustria, i rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato i rappresentanti dell'azienda per parlare del futuro degli 81 dipendenti

C'è un accordo tra i sindacati e la Husqvarna. Nella mattinata di martedì, negli uffici di Confindustria, i rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato i rappresentanti dell'azienda per parlare del futuro degli 81 dipendenti che rischiano il licenziamento dallo stabilimento di Valmadrera.

Husqvarna, per i lavoratori cassa integrazione straordinaria e coperture durante il presidio

Così i sindacalisti di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm hanno trovato un accordo quadro con la multinazionale svedese. «È previsto l'impegno dell'azienda per richiedere la cassa integrazione straordinaria - afferma Fabio Anghileri, segretario della Fiom lecchese -Abbiamo definito anche un percorso che potrebbe portare a eventuali incentivi all'esodo, politiche attive messe in campo da Regione e Provincia per ricollocare i lavoratori».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proseguirà il presidio permanente fuori dai cancelli della Husqvarna. C’è attesa per l'incontro di giovedì, a Milano, con la Regione Lombardia. Poi, fanno sapere i sindacati, si punterà anche a un appuntamento al Ministero del Lavoro.

Husqvarna, lettera aperta dei dipendenti: «Discriminati dall'azienda»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Valmadrera: i Legnanesi danno spettacolo in via Casnedi. Presenti cinquecento persone

  • Orrido di Bellano, si riapre: sabato 11 torna visitabile il percorso originale

  • Triplo intervento dell'elisoccorso a Moggio, Mandello del Lario e sulla Grigna Settentrionale

  • Ragazzi senza patentino scappano dopo l'incidente: oltre 5.000 euro di multa

  • Lecco, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

  • Santo Stefano: rissa in via Trento, intervengono carabinieri e soccorritori

Torna su
LeccoToday è in caricamento