Finti tecnici del gas, Lario Reti alza il tiro: "ecco come riconoscere i nostri tecnici"

Da tempo alcuni personaggi truffaldini girano tra le varie abitazioni lecchesi. Il vademecum per smascherarli

Il Gruppo Lario Reti – composto da Lario Reti Holding, Lario Reti Gas e ACEL Service – a seguito di numerose e recenti segnalazioni di tentativi di frode, suggerisce alla clientela alcune semplici ed efficaci regole per riconoscere i propri operatori tecnici: 
• Il Gruppo Lario Reti non effettua vendita porta a porta. I nostri operatori tecnici non sono incaricati della vendita di dispositivi di rilevamento gas metano o monossido di carbonio, né di purificazione o controllo dell’acqua.
• Richiedere sempre il tesserino di identificazione agli operatori di Società del Gruppo (e/o di Società incaricate dallo stesso), che si presentassero per un controllo.
• Diffidare di chiunque richiedesse di riscuotere o verificare una bolletta. I nostri tecnici non sono incaricati dell’esecuzione di tale attività.
• In caso di dubbi, chiamare gli appositi numeri telefonici, chiedendo conferma della presenza di operatori nella propria zona:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ACEL Service – vendita di gas ed elettricità, numero verde: 800 822 034
Lario Reti Gas – distribuzione di gas metano, centralino: 0341.359111
Lario Reti Holding – Servizio Idrico Integrato, numero verde: 800 085 588

Qualora il vostro dubbio persistesse, il Gruppo Lario Reti consiglia di negare l’accesso alla proprietà privata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento