"Lecco Green Puzzle": ad ognuno il proprio pezzo. Più mobilità sostenibile e meno emissioni: il bando del Comune

La conferenza stampa di presentazione degli eco-incentivi comunali

Alessio Dossi, a destra del roll-up, e Chiara Brebbia

Il Comune di Lecco ha lanciato il bando “Lecco Green Puzzle”, eco-incentivi a fondo perduto che il Comune offre ai cittadini per promuovere la mobilità sostenibile e la riqualificazione energetica degli edifici. La presentazione dell'iniziativa ha visto il coinvolgimento di Alessio Dossi, assessore all’ambiente del Comune di Lecco, e dell'ing. Chiara Brebbia, responsabile del servizio ambiente e trasporti comunale.

"Lecco Green Puzzle": come aderire

Gli eco-incentivi per la mobilità sostenibile riguardano l'acquisto di una bicicletta a pedalata assistita e-bike e un wallbox per la ricarica domestica di auto elettriche. Nelprimo caso ammontano al 30% del costo IVA compresa fino a un massimo di 400€ e nelsecondo al 20% del costo IVA compresa fino a un massimo di 200€.

In relazione alla riqualificazione energetica degli edifici il bando si rivolge agli interventi di coibentazione degli edifici privati, isolamento termico, acustico otermoacustico, con un incentivo del 10% dell’importo fatturato IVA compresa fino a unmassimo di 15.000€ e alla sostituzione degli impianti termici obsoleti con un incentivo del30% dell’importo fatturato IVA compresa fino a un massimo di 400€ per gli impiantitermici autonomi o a pompa di calore e fino a un massimo di 2.000€ per gli impiantitermici centralizzati.

Gli incentivi, per i quali è possibile presentare domanda da martedì 3 settembre e fino a martedì 5 novembre 2019, sono cumulabili con gli Ecobonus statali.

A settembre sono in programma inoltre delle presentazioni pubbliche per approfondire i temi e i contenuti del bando: martedì 17 presso il Centro Civico Sandro Pertini, giovedì 19 nella Sala Civica di via Seminario 39, venerdì 20 nella Sala Civica di via Don Orione 8, martedì 24 al Circolo Figini e mercoledì 25 all’oratorio di Pescarenico.

Alessio Dossi: «Dobbiamo costruire un mondo più sostenibile»

Per fare di Lecco una città un po’ più sostenibile bisogna mettere insieme tanti pezzi diversi, di un puzzle non sempre semplice da realizzare. Ma la transizione ecologica è la vera sfida del nostro secolo, una sfida che non possiamo perdere né a livello ambientale, né a livello economico, né a livello sociale. Pezzo dopo pezzo, incastro dopo incastro, dobbiamo riuscire a comporre l’immagine che non potrà che essere a forti tinte verdi. Non è una questione ideologica, o non solo. Ad oggi non abbiamo scelta, dobbiamo costruire un mondo più sostenibile e dobbiamo farlo a partire dal nostro quotidiano, dalla nostra vita, dalla nostra casa, dalla nostra città.

Ecco perché come Amministrazione Comunale abbiamo deciso di investire delle risorse economiche su degli incentivi ambientali alla mobilità green e alla riqualificazione energetica degli edifici. Ognuna di queste misure ci permetterà di supportare scelte individuali dei cittadini in grado di alimentare modelli economici di sviluppo più sostenibili e quindi con minore impatto sul nostro ambiente, che è la casa di cui non possiamo fare a meno. Inoltre, queste risorse alimenteranno i mercati della green economy, in grado di creare posti di lavoro di cui abbiamo sempre più bisogno.

Il Comune di Lecco ha messo a disposizione queste risorse, ora sta alla cittadinanzacogliere l’opportunità e collocare il proprio tassello verde di quel puzzle.

Chiara Brebbia: «Pensato per chi deve coprire brevi distanze di lavoro»

La scelta è stata pensata per chi deve coprire brevi distanze di lavoro, quindi per chi lavora a Lecco e risiede in alcuni dei comuni limitrofi. È l’indotto di traffico verso la città che vogliamo andare a toccare.

Dopo l'assegnazione del contributo bisognerà mantenere il bene per almeno due anni dalla data d’acquisto. Il bando non è retroattivo, devono essere acquistati e fatturati beni in una data successiva alla pubblicazione.

La lista di prenotazione sarà pubblicata entro il 10 dicembre, entro marzo avverrà la liquidazione di chi sarà ritenuto idoneo.

190828_ecobonus_locandina-1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, il Lecchese si conferma: "Porticciolo" e "Pierino Penati" rimangono stellati

  • Merate: scomparsa Tatiana Malikova, cittadina russa residente in una struttura ricettiva

  • Le migliori scuole della provincia di Lecco: i risultati per ogni indirizzo

  • Statale 36: chiusa la Lecco-Ballabio, traffico in tilt in città

  • Dopo oltre un anno il Ponte San Michele riapre al traffico veicolare

  • Aggiudicati all'asta altri due beni immobili di proprietà del Comune di Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento