Energia pulita: nuovi bandi regionali per i piccoli comuni

Gli obiettivi: ridurre i fabbisogni, i costi energetici e le emissioni di CO2

"Oltre 16 milioni di euro per l'energia pulita, per un bando che prevede una misura per l'efficientamento energetico per i Comuni oltre che per le imprese". L'annuncio è del sottosegretario Daniele Nava, che riferisce gli esiti della riunione della Giunta regionale lombarda di lunedì 23 maggio.

Nel dettaglio: a Enti locali, Comuni (fino a mille abitanti), alle Unioni dei Comuni, alle Comunità montane e alle Unioni dei Comuni (nate dopo 2011), vanno 11 milioni di euro. "Gli obiettivi sono di ridurre i fabbisogni e i costi energetici - ha precisato il governatore Roberto Maroni - e, ovviamente, le emissioni di CO2".

"Per raggiungerli abbiamo deliberato un contributo a fondo perduto fino al 90% delle spese, con un massimo di 250.000 euro per l'efficientamento degli edifici di proprietà dei Comuni con le classi energetiche peggiori: D, E, F e G", spiega Nava.

La modalità d'accesso: verrà fatta una selezione dei beneficiari secondo una graduatoria, che prevede l'assegnazione dei fondi fino al loro esaurimento per i progetti più significativi. "Questo perchè i bandi 'a sportello' spesso penalizzano i piccoli Comuni, che fanno fatica ad arrivare prima delle Municipalità più grandi", conclude Nava.

Il provvedimento prevede anche 5.6 milioni di euro destinati alle PMI, con un co-finanziamento del Mise.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Meratese, superalcolici ai minorenni: la denuncia a "Striscia"

    • Cronaca

      Lecco, via Carlo Porta si fa bella e colorata: al via la riqualificazione

    • Cronaca

      Precipita dal Monte Circeo: muore Christian Rotta

    • Cronaca

      ATS, per il Pronto Soccorso ecco le prime azioni di miglioramento

    I più letti della settimana

        Torna su
        LeccoToday è in caricamento