Temporali in arrivo sul Lecchese: scatta l'allerta arancione per i temporali, attenzione anche al vento

La sala operativa di Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso un bollettino di "criticità moderata" dalle 13 di giovedì 1

L'allerta maltempo diventa sempre più forte. Dalla mezzanotte di venerdì 2 agosto, fino a prossimo aggiornamento, l'allerta per temporali forti emessa dalla sala operativa di Protezione civile della Regione Lombardia sarà di colore arancione, "criticità moderata", in tutto il territorio lombardo.

A questa, si affianca una allerta di rischio idrogeologico e per venti forti di colore giallo ("criticità ordinaria") che avrà inizio dalle 22 di giovedì. Tradotto in termini di facile comprensione: sono attesi temporali molto forti, con grandinate e piogge abbondanti, che potrebbero originare frane, smottamenti, allagamenti in un territorio già provato dal dissesto dello scorso 12 giugno.

La sintesi meteorologica

Un minimo di pressione attualmente posizionato sui Pirenei si sposterà verso est nella giornata di oggi 01/08, iniziando ad interessare il Nord Italia dalla serata di oggi e completando il suo transito nella serata di domani, venerdì 02/08. Gli effetti principali sulla Lombardia saranno quelli di aumento dell'instabilità a carattere temporalesco in fasi distinte e con interessamento irregolare e a tratti del territorio. Sulla Lombardia si avrà un aumento locale dell'instabilità a carattere temporalesco già dal tardo pomeriggio di oggi 01/08, ma i fenomeni tenderanno a diventare organizzati e più estesi dopo circa le ore 00 di domani 02/08, con due fasi acute: la prima tra le ore 02 e le ore 09 di mattina, la seconda tra le ore 13 e le ore 18, con possibile interruzione delle precipitazioni (o comunque riduzione dell'estensione spaziale) in mattinata.

Maltempo, dettagliati i piani d'intervento: richieste per settantotto milioni con lo stato di emergenza

All'interno del passaggio perturbato la probabilità di temporali forti sarà alta su fascia prealpina e pianura con dinamica temporale distinta tra le due fasi. Nella prima fase saranno interessate maggiormente la fascia pedemontana e la fascia prealpina, in particolare quella centro-occidentale, con precipitazioni significative anche a livello areale e con interessamento anche dell'alta pianura centro-occidentale. Nella seconda fase i temporali saranno ancora possibili su tutta la regione (media probabilità), ma con probabilità maggiore su pianura centro-occidentale e Oltrepò pavese: più incerta al momento l'evoluzione sui settori orientali. Forti raffiche di vento nei pressi delle linee temporalesche in formazione, sia durante la prima fase che durante la seconda. Dal tardo pomeriggio serata di domani 02/08 il sistema si sposterà velocemente verso est-sudest, accompagnato da temporaneo rinforzo dei venti da nordnordovest. Nella giornata di sabato 03/08 flusso nordoccidentale prevalentemente stabile salvo locali rovesci pomeridiani sui rilievi orientali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento