Maltempo, allerta "arancione" per rischio idrogeologico nel Lecchese

Criticità moderata segnalata dalla mezzanotte di venerdì 31 agosto sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo per rischio idraulico e temporali forti

Foto di repertorio

Il maltempo che sta caratterizzando la giornata di venerdì e proseguirà nella giornata di domani porta con sé l'allerta per rischi idrogeologici e idraulici.

La Protezione civile della Lombardia ha infatti diramato un avviso di criticità. In particolare, nel nostro territorio di Lario e Prealpi occidentali, è segnalato un livello arancione (criticità moderata) per rischio idrogeologico dalla mezzanotte di oggi, venerdì 31 agosto, sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo (criticità ordinaria) per rischio idraulico e temporali forti, quest'ultimo a partire dalle 21 di venerdì.

Tutti i rischi

Secondo la Protezione civile regionale, gli scenari di rischio idrogeologico e idraulico sono legati a instabilità di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, innalzamenti dei livelli idrici, fenomeni di erosione spondale e possibili locali effetti di esondazione (anche dovuti a insufficienze locali delle reti di drenaggio urbano, in particolare nei bacini di Olona - Seveso - Lambro e nelle aree metropolitane), che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrità di beni e persone, come ad esempio: 

- interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi e a valle di frane e colate di detriti o in zone depresse in prossimità del reticolo idrico; 

- danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali interessati da frane o da colate rapide; 

- allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici;

- danni alle opere di contenimento e regimazione dei corsi d’acqua; 

- danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; 

- danni agli attraversamenti fluviali in genere con occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti dei corsi d’acqua minori e maggiori; 

- danni a beni e servizi.

La sintesi meteorologica

Una ampia struttura depressionaria in discesa dal Nord Europa determina condizioni via via più instabili sulla Lombardia a partire dalle ore serali di giovedì 30 agosto, persistenti per tutta la giornata di venerdì 31 agosto, in concomitanza con il transito e l'approfondimento sul Nord Italia dell'estesa area depressionaria. Tali condizioni instabili, sebbene in lieve attenuazione, permarranno per parte della giornata di sabato 1° settembre, quando il nucleo depressionario si posizionerà sul Nord Italia, favorendo un afflusso di aria umida instabile dai quadranti orientali.

Meteo: in arrivo temporali forti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Colpo di sonno alla guida, l'auto si ribalta: finiscono in due in ospedale

  • Notizie

    Telecamere per la sicurezza: otto nuovi punti di lettura targhe tra Bellano e Vendrogno

  • Eventi

    Calcio, Serie D: Lecco-Casale

  • Cronaca

    Molteno: minacciato con una siringa e derubato. De Corato: «Servono i soldati in stazione»

I più letti della settimana

  • Giovane scompare da casa: dopo l'appello, Cristian è stato ritrovato

  • Contromano sulla SS36: fermato automobilista di 82 anni

  • Carne e pesce mal conservati: messi i sigilli ai prodotti di un minimarket

  • Offerte di lavoro, Tigotà assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Urinano sui mezzi dei Vigili del fuoco. Uno di loro aggredisce i poliziotti intervenuti sul posto

  • Allerta a Malpensa, uomo scappa sulla pista: aeroporto chiuso

Torna su
LeccoToday è in caricamento