Maltempo, allerta "arancione" per rischio idrogeologico nel Lecchese

Criticità moderata segnalata dalla mezzanotte di venerdì 31 agosto sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo per rischio idraulico e temporali forti

Foto di repertorio

Il maltempo che sta caratterizzando la giornata di venerdì e proseguirà nella giornata di domani porta con sé l'allerta per rischi idrogeologici e idraulici.

La Protezione civile della Lombardia ha infatti diramato un avviso di criticità. In particolare, nel nostro territorio di Lario e Prealpi occidentali, è segnalato un livello arancione (criticità moderata) per rischio idrogeologico dalla mezzanotte di oggi, venerdì 31 agosto, sino a prossimo aggiornamento, cui si aggiunge un livello di allerta giallo (criticità ordinaria) per rischio idraulico e temporali forti, quest'ultimo a partire dalle 21 di venerdì.

Tutti i rischi

Secondo la Protezione civile regionale, gli scenari di rischio idrogeologico e idraulico sono legati a instabilità di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, innalzamenti dei livelli idrici, fenomeni di erosione spondale e possibili locali effetti di esondazione (anche dovuti a insufficienze locali delle reti di drenaggio urbano, in particolare nei bacini di Olona - Seveso - Lambro e nelle aree metropolitane), che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrità di beni e persone, come ad esempio: 

- interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi e a valle di frane e colate di detriti o in zone depresse in prossimità del reticolo idrico; 

- danni e allagamenti a singoli edifici o centri abitati, infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali interessati da frane o da colate rapide; 

- allagamenti di locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo vie potenzialmente interessate da deflussi idrici;

- danni alle opere di contenimento e regimazione dei corsi d’acqua; 

- danni a infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali situati in aree inondabili; 

- danni agli attraversamenti fluviali in genere con occlusioni, parziali o totali, delle luci dei ponti dei corsi d’acqua minori e maggiori; 

- danni a beni e servizi.

La sintesi meteorologica

Una ampia struttura depressionaria in discesa dal Nord Europa determina condizioni via via più instabili sulla Lombardia a partire dalle ore serali di giovedì 30 agosto, persistenti per tutta la giornata di venerdì 31 agosto, in concomitanza con il transito e l'approfondimento sul Nord Italia dell'estesa area depressionaria. Tali condizioni instabili, sebbene in lieve attenuazione, permarranno per parte della giornata di sabato 1° settembre, quando il nucleo depressionario si posizionerà sul Nord Italia, favorendo un afflusso di aria umida instabile dai quadranti orientali.

Meteo: in arrivo temporali forti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Giro" fittizio di fatture: la Guardia di Finanza lecchese smonta una truffa milionaria

  • Cronaca

    «Le persone che buttano soldi nel gioco non avranno più aiuti economici dal Comune»

  • Meteo

    Pasqua e Pasquetta con il sole, poi tornano a far capolino i nuvoloni

  • Notizie

    L'auto infermieristica torna a coprire il territorio della Brianza

I più letti della settimana

  • Incendio di Sorico: multa milionaria per la grigliata che ha dato via al maxi rogo

  • Notte tragica: ritrovato cadavere nel lago di Annone

  • Turismo religioso: i cinque luoghi più spirituali da visitare in provincia di Lecco

  • Incidente nell'Attraversamento: traffico bloccato sulla Statale 36

  • Lecco-Pradello: aperto il primo tratto della ciclopedonale che porterà nel cuore di Abbadia

  • Cade con il motorino e picchia la testa: muore ragazzo di 20 anni

Torna su
LeccoToday è in caricamento