Scatta l'allerta di Protezione civile per vento forte sul Lecchese

Dalla sala operativa regionale diramato un bollettino di colore giallo ("criticità ordinaria") per i territori di Lario e Prealpi. La quota neve si abbassa

Mentre in gran parte dell'Italia vige l'allerta maltempo per piogge torrenziali e rischio idrogeologico, sul Lecchese scatta l'allerta per vento forte. La sala operativa della Regione Lombardia ha diramato un bollettino di colore giallo (criticità ordinaria) per il nostro territorio, valido dalle ore 12 di oggi, 12 novembre, alle 6 di mercoledì 13 novembre.

La sintesi meteorologica

Martedì 12/11 proseguimento nella notte di precipitazioni diffuse, in mattinata maggiormente interessati la fascia alpina e i settori orientali. Da metà mattina a metà pomeriggio precipitazioni in temporanea attenuazione e/o esaurimento. Poi in ripresa diffuse su bassa pianura e settori centro orientali, dove andranno ad intensificarsi in serata, altrove sparse o assenti. Previsti quantitativi di precipitazione mediamente tra 5-40 mm/24h (dove i valori più elevati fanno riferimento ai settori orientali). Limite neve fino al tardo pomeriggio attorno ai 1.500 metri, poi in abbassamento in serata, attorno ai 1.100 metri. Residue precipitazioni fino alla mattina di mercoledì 13/11.

Venti in serata in rinforzo dai quadranti settentrionali, in particolare su Alpi e Prealpi Occcidentali, a quote tra i 700 e i 1.500 metri circa (velocità medie orarie mediamente tra 20 e 50 km/h). 

Lecco, è arrivato l'autunno: neve sulle montagne e aria fredda in città

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento