Arriva la dea bianca nel lecchese: annunciata, la neve scenderà anche a bassa quota. E' allerta

Dopo le avvisaglie nella "bassa" e il calo delle temperature, i meteorologi e la Protezione Civile ne sono certi: Alpi e Prealpi saranno il prossimo bersaglio delle precipitazioni. Valsecchi: «I cittadini spalino i marciapiedi»

Una veduta della Valsassina imbiancata

La neve è prossima al colpire il Lecchese. Dopo l'allerta lanciata dalla protezione civile per i giorni scorsi, la dea bianca dovrebbe presentarsi effettivamente nel fine settimana: a partire dalla serata di giovedì e per la mattinata di venerdì, infatti, i meteorologi hanno dato parere unanime all'interno dei loro bollettini. A Lecco dovrebbero cadere all'incirca venti centimetri di neve, la cui caduta formazione sarà favorita da delle temperature comprese tra zero e due gradi. Una volta esauritosi il fenomeno, dovrebbe essere la pioggia a prendersi la scena.

Neve a Lecco: il Comune ha deciso, le scuole rimangono aperte in città. Chiusi i parchi

La Protezione Civile ha diramato l'allerta di codice arancione (preallarme) per la zona NV-05 (Lario e Prealpi comasche-lecchesi), valida a tempo indeterminato.

Allerta neve: le previsioni del Centro Meteo Lombardo

Giovedì 31 gennaio 2019

Tempo Previsto: In mattinata e nel pomeriggio cielo irregolarmente nuvoloso per il transito di nuvolosità medio-alta da ovest, ma senza precipitazioni; sulle pianure possibili banchi di nebbia o nubi basse specie nella prima parte del giorno. 
Dal tardo pomeriggio passaggio a cielo coperto su tutta la regione, con deboli precipitazioni sparse in serata in risalita dalla bassa Lombardia verso le restanti aree di pianura e le Prealpi. Quota neve inizialmente intorno ai 200-300 metri con pioggia mista a neve in pianura, poi in nottata precipitazioni nevose fino in pianura sui settori centro-occidentali.
Temperature: Minime in lieve calo (-3/0°C), massime stazionarie (3/5°C).
Venti: In pianura venti deboli di direzine variabile, in quota venti moderati da ovest-sudovest.

Venerdì 1 febbraio 2019

Tempo Previsto: Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque. In mattinata nevicate diffuse, anche di moderata intensità, su Alpi, Prealpi, area appenninica e pianure centro-occidentali della regione; sulla pianura orientale invece prevalenza di pioggia.
Nel corso del pomeriggio piogge diffuse sui settori centro-orientali della regione con quota neve in rapido rialzo a 1200-1500 metri sui settori orientali, mentre su ovest Lombardia possibili nevicate a quote molto basse o di pianura.
In serata prevalenza di piogge sulle aree di pianura, con quota neve sui 400-600 metri sui settori occidentali e 1500-1700 metri su Alpi e Prealpi centro-orientali.
Temperature: Minime in aumento (0/2°C), massime in calo (1/3°C, valori più alti tra bresciano e mantovano).
Venti: In pianura venti deboli da nord-ovest, salvo rinforzi da est tra area del Garda e mantovano. In quota venti forti da sud-sudovest.

Sabato 2 febbraio 2019

Tempo Previsto: Cielo molto nuvoloso o coperto ovunque. In mattinata precipitazioni sparse su Alpi e Prealpi, tra pomeriggio e sera piogge sparse anche sulle aree di pianura. Quota neve intorno a 700-900 metri sui settori occidentali, 1200-1400 metri altrove.
Temperature: Minime in lieve aumento (1/3°C), massime in lieve aumento (3/5°C).
Venti: In pianura venti deboli da ovest, in quota venti deboli o moderati da sud-sudovest.

Valsecchi: «Poche auto in giro e spalare i marciapiedi»

In vista delle precipitazioni, l'assessore comunale di Lecco Corrado Valsecchi invita «tutti i cittadini a utilizzare le proprie vetture solo se indispensabili e con le dotazioni previste dalla legge e dalle ordinanze. Invito anche a utilizzare i mezzi pubblici laddove possano soddisfare gli spostamenti verso il posto di lavoro e le scuole. Chiedo cortesemente a tutti i frontisti di collaborare per eventuali criticità che potrebbero riguardare i camminamenti pedonali e i marciapiedi. Ricordo che "i proprietari di immobili durante e in seguito alle nevicate sono tenuti a rimuovere la neve e tenere sgombero il marciapiede. La neve rimossa non dovrà invadere la carreggiata e ostruire gli scarichi e i pozzetti stradali. Auspico la massima collaborazione di tutti i cittadini di Lecco o che intendano recarsi nella nostra città a rispettare queste semplici norme e suggerimenti finalizzati alla salvaguardia della propria e altrui incolumità».

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

  • Saldi 2019, diamo il via allo shopping intelligente: ecco cosa comprare

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Il Nameless cambia location, Fumagalli: «E' sempre difficile fare scelte così»

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

Torna su
LeccoToday è in caricamento