Gestione degli impianti sportivi, respinto il ricorso dell'Ac Victoria

Il Tar ha dato ragione al Comune di Calolzio. Il sindaco Ghezzi: «Ora speriamo in una fase più costruttiva. Resta il dispiacere per aver perso tempo e risorse in una disputa irragionevole»

Respinto il ricorso dell'Ac Victoria, il Tar dà ragione a Comune e Provincia e la gestione degli impianti sportivi del Lavello resta all'AC Calolzio.

Ad annunciarlo, in una nota, è stato il sindaco di Calolziocorte Marco Ghezzi che insieme alla sua maggioranza si era attivato nei mesi scorsi per cercare una mediazione tra le parti allo scopo di sbloccare la situazione ed evitare strascichi legali. Ieri, mercoledì, è arrivato il verdetto del Tribunale Amministrativo Regionale. L'Ac Victoria aveva contestato il fatto che il Calolzio fosse inadempiente rispetto al contratto precedente e che quindi non potesse essere ammesso a partecipare al nuovo bando. La società biancoazzurra aveva anche fatto richiesta di sospensiva, rigettata a ottobre.

Tunnel del torrente Buliga usurato, lavori urgenti nei sotterranei di Calolzio

«Il Tar ha rigettato, in quanto infondate, le motivazioni con cui l'AC Victoria ha fatto ricorso contro il Comune di Calolziocorte e la Provincia relativamente al bando per la gestione degli impianti sportivi, condannando la società calolziese al pagamento delle spese processuali ai due Enti - ha fatto sapere Marco Ghezzi - La speranza è che, chiusa questa fase conflittuale che avremmo volentieri evitato, si possa passare a una fase più costruttiva. Resta il dispiacere di aver perso tempo e risorse (di tutti) in una disputa irragionevole».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Se non ci paghi, ti picchiamo e ti roviniamo»: arrestati prostituta e il presunto marito

  • Notizie

    Depuratore di Lecco: interventi per 1,2 milioni di euro. «Qualità dell'acqua migliorata»

  • Notizie

    Treni: «con il cambio di orario puntualità salita oltre l'82%»

  • Cronaca

    Scarico a lago non autorizzato, 6.000 euro di multa al Comune di Olginate

I più letti della settimana

  • Le cinque camminate sul lago più belle nel Lecchese

  • Bosisio Parini: donna trovata morta in via Vittorio Veneto

  • Ribaltamento all'interno dell'attraversamento: chiusa la galleria in direzione Milano

  • Frustato perchè non abbastanza produttivo: giovane lavoratore si licenzia e denuncia il caso

  • Incendio in una ditta in Via Arlenico, in azione i Vigili del fuoco

  • «Padelli, sono lecchese come te. Mi dai la maglia?». E il portiere risponde presente

Torna su
LeccoToday è in caricamento