Barzio, il concerto del Corpo musicale Santa Cecilia a Ferragosto è un successo

Piazza Garibaldi super affollata giovedì per i musicisti diretti dal maestro Iose Ratti e affiancati dalla chitarra di Michele Spandri

Il concerto di Ferragosto a Barzio (foto Marco Ganassa)

Piazza Garibaldi super affollata a Barzio per il Concerto di Ferragosto. Tantissimi gli intervenuti alla serata organizzata come da tradizione dal Corpo Musicale Santa Cecilia. Apprezzatissimo dal pubblico il programma proposto dai musicanti diretti dal maestro Iose Ratti, nel quale la musica strumentale è stata affiancata dalla chitarra elettrica di Michele Spandri.

Durante la serata il Corpo musicale ha illustrato il progetto "Accumoli nel cuore", iniziativa solidale a favore del Comune di Accumoli (Ri) colpito dal terremoto nell'agosto 2016. Il Corpo musicale sarà ospite ad Accumoli i prossimi 7-8 settembre 2019.

«Sono molto soddisfatto per l'apprezzamento da parte del pubblico presente - commenta Mario Tagliaferri, presidente del Corpo musicale - Un ringraziamento va a tutti i musicanti e al maestro per l'impegno profuso nel tour concertistico estivo, un ringraziamento a Michele Spandri per aver accettato l'invito a collaborare con la banda e infine un grazie anche tutte le persone intervenute perché hanno potuto assaporare una serata fuori dal comune».

Per conoscere i programmi futuri della banda di Barzio è possibile consultare il sito www.bandabarzio.it o seguire la pagina Facebook Corpo Musicale Santa Cecilia di Barzio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento