Alla casa di riposo di Olginate festa con i volontari a suon di tamburi giapponesi

La Rsa "Don Luigi Gilardi" ha ospitato anche gli Amici di Villa Serena per uno spettacolo applaudito da anziani, operatrici e direzione. Molto apprezzata anche la colorata iniziativa dei bambini della materna

È stata molto apprezzata anche quest'anno l'ormai tradizionale festa dei volontari che si è tenuta alla Casa di riposo di "Don Luigi Gilardi" di Olginate. Un momento importante concordato con la direzione e il personale della Rsa per omaggiare l'impegno di quelle donne e di quegli uomini che prestano un prezioso servizio per gli anziani collaborando a varie iniziative.

Si tratta in particolare degli Amici di Villa Serena, associazione unica che raggruppa appunto i volontari della casa Don Gilardi e quelli di Villa Serena di Galbiate, sotto la guida del presidente Luigi Colombo. All'iniziativa (nelle foto) erano presenti i volontari di entrambi le sedi: è stato organizzato uno spettacolo molto suggestivo, l'eco dei tamburi, con il ritorno del gruppo di tamburi giapponesi dei Musubi Daiko e la partecipazione del musicista Guglielmo Nigro, con l'aggiunta molto evocativa di nuovi strumenti quali il flauto, le campane tibetane e i gong. Lo spettacolo ha conquistato gli ospiti, i parenti, il personale e i volontari incollando tutti alla sedia per un'ora di performance. Molto suggestivi suoni, spiegazioni e costumi portati dal gruppo. Animatrici e ospiti hanno espresso il loro sentito ringraziamento ai volontari.

Molto emozionato nel suo discorso il presidente dell'associazione, così come un ex volontario che ha da poco dovuto terminare il proprio mandato, ma non dimentica l'importanza dell'esperienza vissuta. 

Visita alla casa di riposo e lezione di volontariato per i bambini olginatesi

Questa settimana, oltre alla festa con i volontari, i nonni della Rsa hanno anche ricevuto la visita dei bambini della scuola materna Charlie Chaplin di Olginate per un gradito saluto di inizio estate. Una trentina i piccoli coinvolti nell'iniziativa: con le loro maestre e l'esperta di musica hanno presentato uno spettacolo in entrambi i reparti. Ben tre esibizioni musicali, una facendo vibrare e suonando dei cartoncini, l'altra suonando con dei tubi di plastica colorati, l'altra ballando con un telo variopinto (nelle foto sotto). Gli ospiti hanno regalato ai bimbi una filastrocca di augurio di buone vacanza, che hanno letto loro stessi con emozione.

Un momento commovente e toccante come sempre, molto sentito da tutti. L'appuntamento è stato quindi rinnovato per la festa dei nonni in programma a ottobre.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire i vetri del box doccia

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

  • Le proprietà della ciliegia e tutti i suoi benefici

I più letti della settimana

  • Maltempo, quasi mille evacuati in provincia. Chiesto lo stato di emergenza

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Giù la serranda per l'ultima volta: Lecco perde anche Teorema Giocattoli

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Strappa la collana a una donna, tre passanti lo inseguono e recuperano il bottino

Torna su
LeccoToday è in caricamento