Il Colorificio Adda premiato dalla Regione come "negozio storico"

L'esercizio, presente dal 1965, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento lunedì mattina a Milano. Approvata una delibera con un nuovo quadro normativo per agevolare gli esercizi che hanno ricevuto questo status

Il Colorificio Adda di Lecco è stato premiato, oggi in Regione Lombardia, fra le 37 realtà lombarde che hanno ricevuto lo status di "negozio storico" che viene dal Pirellone per la capacità di preservare e valorizzare l'attività o il luogo oggetto dell'impresa da almeno 50 anni.

Colorificio Adda: la storia

Storica attività fondata nel 1965. L'attuale Azienda trae le sue origini dalla rivendita di vernici e prodotti affini avviata da Ermanno Carera, alla metà del secolo scorso. Dopo un periodo di chiusura, nel 1964 il genero Elpidio Scaranna riapre i battenti dell'attività di famiglia, affiancato dal determinante apporto del suocero. Il commercio di vernici cresce in qualità e dimensioni, e la sede storica di Via Corso Carlo Alberto 54 a Lecco viene presto affiancata da una sede produttiva ad Olginate. Oggi il Colorificio Adda Srl è giunto alla quarta generazione.

«Soddisfazione per commercianti e istituzioni»

La cerimonia di premiazione e l'assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti si sono svolte oggi al Belvedere di Palazzo Pirelli a Milano, con la partecipazione dell'assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli. In tutto, hanno ricevuto lo status di "negozio storico" 37 esercizi.

«Questi riconoscimenti producono grande soddisfazione nei commercianti e anche nelle istituzioni. Visto l'attuale quadro economico molto complesso, Regione Lombardia ha voluto dare un ulteriore segnale di vicinanza approvando anche un nuovo quadro normativo, con l'approvazione della "legge 5" nel febbraio scorso, votata all'unanimità dal Consiglio - ha spiegato Mattinzoli - Nel testo normativo sono previsti per gli operatori sgravi fiscali, agevolazioni di percorsi autorizzativi e una maggiore attenzione agli spazi demaniali in favore di queste attività. C'è la forte volontà di Regione Lombardia di esser vicino a questo segmento di mercato che fa parte della nostra storia e delle nostre tradizioni». 

Un po' di numeri

Sono 1.749 le attività riconosciute fin dal 2004 nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio della Lombardia, molte addirittura ultracentenarie e appartenenti a oltre 20 categorie merceologiche così suddivise: 1.481 "storiche attività", 227 "negozi/locali storici", 41 "insegne storiche e di tradizione". 

I Negozi Storici in Lombardia sono riconosciuti dal 2004: a partire da quell'anno Regione Lombardia ha sostenuto tutte le attività commerciali con una storia di almeno 50 anni per preservarne i fattori culturali, sociali, economici e per valorizzarne la spiccata identità anche a favore del territorio di appartenenza. Proprio oggi la Giunta ha approvato una nuova delibera, in attuazione della "Legge regionale numero 5", la delibera che approva i criteri e le modalità per il riconoscimento delle attività storiche e di tradizione. A tutti i negozi riconosciuti viene distribuito un kit costituito dalla vetrofania e dal logo "negozi storici" per l'utilizzo sui diversi strumenti di comunicazione: l'immagine coordinata dei negozi storici garantisce immediata riconoscibilità alle attività riconosciute.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

  • Le proprietà della ciliegia e tutti i suoi benefici

  • Mirtillo nero: proprietà e benefici

I più letti della settimana

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Giù la serranda per l'ultima volta: Lecco perde anche Teorema Giocattoli

  • Strappa la collana a una donna, tre passanti lo inseguono e recuperano il bottino

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Malore alla guida, perde il controllo ed esce fuori strada: elisoccorso in Valassina

Torna su
LeccoToday è in caricamento