Psg o Juve? Il colpo di mercato lo fa l'Avis Bellano: Ronaldo diventa sua testimonial!

Prestigioso accordo dell'associazione e dei suoi otto gruppi con il fuoriclasse portoghese. Molteni: «Ci offre la sua immagine gratuita per promuovere la donazione del sangue»

Una delle immagini scelte dall'Avis Bellano per le campagne con Ronaldo

Mentre la Juventus attende di mettere a segno il colpo del secolo, ingaggiando Cristiano Ronaldo, c'è chi lo ha già fatto... L'Avis Bellano infatti ha siglato un accordo di prestigio con il fuoriclasse portoghese, nuovo testimonial dell'associazione a favore della donazione di sangue.

D'ora in avanti, dunque, vedere CR7 accanto al nome "Avis Bellano" (e degli otto gruppi che vi fanno riferimento, ovvero Bellano, Colico, Dervio/Dorio/Valvarrone, Val d'Esino, Introbio, Margno, Pagnona, Premana) su manifesti, pullman e social network, sarà assolutamente normale. A spiegare l'incredibile occasione colta al balzo è il presidente dell'Avis Bellano, Carlo Molteni.

Accordo sino a fine 2019, rinnovabile

«L'aggancio è arrivato tramite il nostro consigliere provinciale Marco Bianchi, ne abbiamo parlato e ci siamo detti "è una cosa da fare". Abbiamo subito trovato un accordo con la società americana che gestisce l'immagine di Cristiano Ronaldo sino a fine 2019, rinnovabile. Il campione portoghese fornisce la sua immagine gratuitamente, essendo a sua volta donatore di sangue, e noi la utilizziamo per fare promozione e sensibilizzazione a favore della nostra associazione. Siamo orgogliosi perché siamo stati "scelti" tra le varie sezioni. Soltanto l'Avis Roma e una regionale possono fregiarsi di questo accordo, noi siamo i primi in Lombardia».

L'Avis ha selezionato due foto che ritraggono Ronaldo: la prima in campo, l'altra con una sacca di sangue. Queste immagini saranno affisse sui manifesti e fatte girare attraverso i social network, legate a slogan quali "Fai come Cristiano Ronaldo, diventa donatore".

«Grazie ai responsabili dei gruppi»

La potenza mediatica di CR7 è enorme, la sua capacità di raggiungere persone unica nel calcio (e non solo). «Sono tifoso juventino - prosegue Molteni con ironia - Ma al di là della possibilità che possa arrivare o meno in bianconero, il fatto che una persona del suo livello dica "presto la mia immagine gratuitamente per i donatori di sangue" mi fa dimenticare anche l'ultima finale di Champions».

«Devo ringraziare i responsabili dei vari gruppi perché a livello di consiglio sono state recepite le motivazioni di questa sponsorizzazione. È chiaro che qualcosa dovremo fare per attrezzarci, ma lo faremo volentieri per promuovere la nostra associazione, e con un'immagine del genere a maggior ragione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Margno, tragedia famigliare: padre uccide i giovani figli e poi si toglie la vita

  • «Con i miei ragazzi, sempre insieme»: l'ultimo post su Instagram dà vita all'ondata d'insulti sui social di Mario Bressi

  • Abbadia: violento scontro all'incrocio tra auto e moto, centauro in ospedale

  • Tragedia di Margno, proseguono le indagini: rinvenuti due cellulari. Oggi le autopsie

  • Tutti pazzi per le pozze, a Calolzio il sindaco in versione vigile per aiutare a snellire il traffico

  • Modifiche alla viabilità: la panoramica degli interventi in città

Torna su
LeccoToday è in caricamento