Antonio Galli nuovo direttore del Patronato Inca Cgil Lecco

Cinquantacinque anni, un passato alla Badoni e alla Sae, succede a Cinzia Gandolfi. «Nonostante tutto io mi sento ancora un operaio, non mi dimentico da dove vengo»

Cambio ai vertici del Patronato Inca Cgil Lecco: Antonio Galli è il nuovo direttore. Eletto dal direttivo della Camera del lavoro territoriale nella mattinata di venerdì, va a prendere il posto di Cinzia Gandolfi. «La ringraziamo per aver guidato il patronato lecchese in anni difficili - spiega il segretario generale della Cgil Lecco Diego Riva - Ora tocca a Galli portare avanti questo lavoro. Viviamo un periodo difficile, ma siamo certi che lui sia la persona giusta per continuare questo compito».

Sciopero nazionale Spi Cgil, Fnp Cisl, Uilpensionati: in piazza anche i lecchesi

Cinquantacinque anni, Galli ha iniziato a lavorare nei primi anni Ottanta alla Badoni e alla Sae, facendo parte anche dei consigli di fabbrica. Quindi, nel 2001, è entrato all'Inca come operatore. «Ringrazio la Cgil perché ha trasformato la mia passione nell'aiutare le persone in un lavoro - spiega il nuovo direttore - Nonostante tutto io mi sento ancora un operaio, non mi dimentico da dove vengo».

Gandolfi, dal canto suo, lascia il patronato dopo l'esperienza da direttrice per sei anni e, prima ancora, da operatrice per nove anni. «Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato con me e le segreterie provinciali che si sono succedute» ha spiegato. Da gennaio ricoprirà un nuovo incarico allo Spi Cgil Lecco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento