Garlate, grazie alla Protezione civile è pronto il nuovo sentiero di San Damiano

Posizionati i segnavia dopo mesi di lavoro per ripulire il tracciato, ora sarà più facile raggiungere le colline di Olginate e Galbiate. Il grazie dell'Amministrazione ai volontari

Aperto un nuovo sentiero a Garlate grazie all'impegno dei volontari. Il passaggio "San Damiano" - così chiamato perché si snoda parallelo al torrente omonimo - è frutto del lavoro messo in atto dal Gruppo Protezione civile del paese (nelle foto).

L'intervento è durato alcuni mesi ed è stato completato nei giorni scorsi con la posa dei segnavia. Il sentiero, che si può imboccare accanto al santuario dei Santi Cosma e Damiano, collega i percorsi che si snodano lungo tutta la collina e che permettono di raggiungere i territori di Galbiate e Olginate.

Comuni alleati nella lotta alle alghe, pronti anche i sommozzatori

Dopo le tante chiusure degli accessi, la nuova apertura segna un'importante inversione di tendenza fortemente voluta dal gruppo garlatese per permettere ai cittadini la fruizione dei boschi con passeggiate facili e sicure. Saranno i ragazzi dell’oratorio ad inaugurare la nuova via, percorrendola e raggiungeranno il Bedesch per una lezione naturalistica organizzata proprio dal locale Gruppo di Protezione civile.

Il Politecnio di Milano premia sei scuole lombarde: c'è anche la "Rodari" di Olginate

«Siamo felici delll'apertura del nuovo sentiero di San Damiano - commenta l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Conti - La Protezione civile, a cui vanno i nostri sentiti ringraziamenti, ha infatti restituito alla collettività un sentiero importante per la fruizione dei nostri boschi e per la prevenzione idrogeologica».

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Caldo in auto: come difendersi

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento