La stazione di Lecco si rifarà il look: ristrutturazione, ascensori per i binari e percorsi tattili

Rfi ha predisposto nel proprio piano triennale di investimenti la riqualificazione dell'edificio e l'adeguamento dei sottopassaggi. Valsecchi: «Impossibile continuare così»

Presto la stazione di Lecco si rifarà il look. Rfi ha infatti predisposto nel proprio piano triennale di investimenti la riqualificazione dell'edificio di Piazza Lega Lombarda, che comporterà inoltre l'adeguamento dei binari e dei sottopassaggi. «Stiamo aspettando notizie ufficiali - commenta l'assessore a Opere pubbliche e Patrimonio del Comune di Lecco Corrado Valsecchi - Abbiamo avanzato questa richiesta da oltre due anni, perché è sotto gli occhi di tutti come l'immobile abbia bisogno di manutenzione e riqualificazione complessiva dell'area: non possiamo permetterci di andare avanti con una stazione in queste condizioni, siamo un capoluogo di provincia».

In concreto, in cosa consisterà l'intervento? «Verranno installati ascensori per abbattere le barriere architettoniche, predisponendo inoltre l'installazione di linee con barriere tattili - prosegue Valsecchi - Si provvederà al rifacimento strutturale di parte degli edifici, e dell'area oltre il muro di Piazza Sassi come parcheggio per conto di Ferrovie dello Stato».

Forza Italia: «Irrisolto il problema dell'accesso alla stazione»

Sulla riqualificazione della stazione è intervenuta Forza Italia, che muove alcune critiche. «Leggiamo tra lo stupito e il divertito dell'ennesimo successo di quest'Amministrazione - si legge in un comunicato firmato dal coordinatore cittadino Pietro Galli e dai consiglieri comunali Antonio Tallarita ed Emilio Minuzzo - Lecco avrà una moderna stazione dotata di ogni comfort e soluzioni architettoniche e tecnologiche d'avanguardia per la sicura fruizione di un nevralgico luogo per la mobilità di lecchesi e turisti (grazie a Rfi). Vogliamo qui ricordare, essendone stati testimoni oculari, che il candidato vincitore alle elezioni del 2015 a precisa domanda rivolta dal pubblico durante la serata conclusiva della campagna elettorale svolta al Teatro sociale di Lecco (oggi chiuso) aveva garantito analisi e tempi rapidi nel trovare una soluzione rispetto all'accesso dei mezzi privati; ancora oggi la stazione è chiusa al transito dei mezzi privati. Lecco merita di più rispetto all'ennesimo proclama di cui è lastricata la Brivio 2. Se osserviamo Lecco dall'alto rispetto agli interventi (tanti) annunciati o in corso di realizzazione (pochi) ci pare manchi la spesso citata a sproposito "vision". Si sta procedendo faticosamente ad alcuni interventi in zona stazione, rifacimento del parcheggio di "Piazza dell'Olmo" (già Piazza Sassi) e del restringimento di Via Grassi, ma questi interventi rispetto alla Lecco di domani come si innestano?»

La Piccola passerà di proprietà al Comune

«Plaudiamo al successo dell'attuale Giunta rispetto alla Piccola e all'avvio della riqualificazione della stazione (grazie a Rfi) ma a questo punto non conviene pensare a un nuovo polo di intescambio in modo da allargare e non stringere il Centro? Magari prendendo spunto dal nuovo piano del traffico e dallo spostamento della sede comunale in Via d'Oggiono? Durante l'annuncio dell'avvio del Pgtu veniva posto il diktat sugli interventi tampone e qualche settimana dopo si procedeva al rifacimento e restringimento di via Grassi e a sistemare il citato parcheggio, ma su che basi logiche e di buon senso? Lo sconforto dei cittadini è palpabile. Ci sono grandi temi sul piatto della nostra città, ma forse se cominciamo a risolvere l'accesso alla stazione promesso dal sindaco ai cittadini ben tre anni fa sarebbe un buon successo per quest'Amministrazione ormai a fine mandato. Un restyling non fa sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Separato dalla moglie, la violenta insieme agli amici e picchia il figlio più piccolo: arrestato

  • Nei "bordelli" ticinesi sconti per ingolosire i vicini lombardi

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

  • Maltempo: in arrivo un nuovo peggioramento, prolungata l'allerta meteo regionale

Torna su
LeccoToday è in caricamento