Sciopero trasporto locale, significative ripercussioni anche sul Lecchese

I sindacati propongono la ricostituzione del fondo per il Tpl. Campisi (Filt Cgil): «Chiediamo anche un miglioramento delle infrastrutture, alcune fin troppo fatiscenti»

Lo sciopero generale nazionale dei trasporti avverrà il prossimo mercoledì 24 luglio. La mobilitazione, indetta da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, toccherà in modo significativo anche il Lecchese. I motivi sono presto detti: i sindacati chiedono che venga ricostituito il fondo per il Trasporto pubblico locale. Lo stop ai finanziamenti potrebbe portare alla diminuzione di 300 milioni di euro per tutto il territorio nazionale, di cui 53 nel territorio lombardo, con effetti devastanti sui servizi erogati ai cittadini.

Husqvarna: c'è la firma sull'accordo per la cassa integrazione

«Chiediamo anche un miglioramento delle infrastrutture, alcune fin troppo fatiscenti - afferma il segretario generale della Filt Cgil Lecco Salvatore Campisi - una migliore politica dei trasporti che metta al centro una più efficace ed efficiente mobilità delle persone e delle merci, con investimenti maggiori per il trasporto pubblico locale e la riqualificazione viaria del nostro territorio. Serve però che il progetto complessivo di infrastrutture e trasporti del Paese sia accompagnato da regole chiare e trasparenti, che impediscano la concorrenza al ribasso tra le imprese e che diano priorità alla sicurezza, alla regolarità e alla tutela ambientale. Chiediamo inoltre che nelle prossime gare di appalto del Trasporto pubblico locale venga inserita la clausola sociale a tutela di tutti i posti di lavoro del settore».

60 milioni di euro per il Trasporto pubblico locale a Lecco

Scelte le ultime quattro ore del turno

Per questo il Trasporto pubblico locale sciopererà nelle ultime quattro ore del turno. Sab non avrà corse dalle 17.30 alle 21.30, mentre LineeLecco e Sac si fermeranno dalle 19.30 alle 23.30. I lavoratori del Trasporto Merci e Logistica incroceranno le braccia per otto ore. I lavoratori degli appalti ferroviari si fermeranno per la prima metà del turno.

I dipendenti Trenord non potranno partecipare allo sciopero a causa della rarefazione oggettiva per la quasi concomitanza con un altro sciopero di settore nelle giornate del 14 e 15 luglio. I lavoratori del Trasporto aereo si fermeranno invece venerdì 26 luglio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

Torna su
LeccoToday è in caricamento