A Simone Apicella la borsa di studio del Comune di Varenna

A beneficiarne il consigliere classe 1992, che ad aprile ha conseguito la laurea magistrale in Editoria, Culture dalla Comunicazione e della Moda con una tesi sul tema del rifiuto della realtà dei fatti nelle società democratiche

Il sindaco Manzoni con Apicella

L'Amministrazione Comunale di Varenna ha assegnato, alla presenza di tutti i consiglieri riuniti per il Consiglio comunale, le borse di studio per l'anno scolastico 2017-2018 agli studenti meritevoli. A beneficiare della borsa di studio è stato il solo consigliere Simone Apicella, classe 1992, che ad aprile ha conseguito presso l'Università Statale di Milano la laurea magistrale in Editoria, Culture dalla Comunicazione e della Moda con valutazione di 110 e lode, presentando una tesi sull'attuale tema del rifiuto della realtà dei fatti nelle società democratiche. 

Uniti per Varenna esce dalla maggioranza

«Ti auguro di poter fare diventare la tua sapienza "vita": cioè non solo esercizio intellettuale, ma un mezzo per crescere e far crescere sempre più in umanità te e le persone che incontrerai sul tuo cammino», ha detto il Sindaco Mauro Manzoni complimentandosi con il varennese: «Possano in te vedere l'uomo sapiente e non l'uomo che sa (ce ne sono già tanti!)». 

Anche Varenna nel presepe più bello del mondo
 
«Sapienza è intelligenza più cuore - ha aggiunto il primo cittadino - l'equilibrio della testa e delle emozioni in tutto ciò che facciamo. È rimanere al nostro posto con serenità e fermezza in mezzo al mondo, è sfruttare i tempi difficili invece di maledirli, è costruire quando tutti distruggono, è avere il coraggio di non aderire alle mode stagionali, perché ciò che passa fuggevolmente è segno che non ha un fondamento solido».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

Torna su
LeccoToday è in caricamento