Lecco come New York: la Via Crucis per le strade del centro all'ora di pranzo

Iniziativa del prevosto monsignor Davide Milani con alcuni cittadini per favorire i lavoratori. Appuntamento a venerdì 29 marzo, percorso dalla chiesa di Santa Marta alla Basilica

Monsignor Davide Milani

Lecco si adegua a quanto accade a Milano, o a New York: la Via Crucis in centro città. Un gesto simbolico, offerto ai lavoratori per vivere la Quaresima e il momento del percorso di dolore di Cristo verso la crocifissione. L'iniziativa - in programma venerdì 29 marzo in pausa pranzo - è nata domenica scorsa dall'incontro tra il prevosto monsignor Davide Milani e alcuni cittadini lecchesi.

«Monsignor Milani ha sostenuto di buon grado questa idea pur essendo partita con evidente ritardo e ci ha chiesto di coinvolgere il più possibile le imprese, gli enti pubblici, i professionisti, i sindacati, i lavoratori in genere - spiegano i cittadini che hanno organizzato il gesto simbolico - Stiamo provvedendo a rendere pubblico il gesto tramite mailing list, locandine, giornali, avvisi nelle Chiese e soprattutto rapporti personali».

Brivio accoglie don Milani: «Potrà contare su di noi»

La Via Crucis si svolgerà il 29 marzo fra le 13.30 alle 14.20 e sarà presieduta da monsignor Milani, snodandosi lungo il seguente percorso: Piazza Santa Marta-Via Bovara-Piazza XX Settembre-Piazza Cermenati-Basilica San Nicolò.

Un gesto che potrà essere migliorato in futuro, per esempio raccogliendo le adesioni pubbliche dei soggetti economici del territorio, ma si tratta in ogni caso di un momento significativo per la comunità cattolica lecchese e di un'apprezzabile novità offerta a chi altrimenti non avrebbe modo di seguire questo momento di coinvolgimento spirituale per un fedele.

Via Crucis in centro città: l'evento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 89 casi in Lombardia. Domenica si ferma tutto lo sport anche a Lecco

  • Coronavirus: scuole chiuse nel Lecchese, supermercati presi d'assalto. Al "Manzoni" il contagiato valtellinese

  • Coronavirus: 173 casi in Lombardia, sei decessi. Migliorano le condizioni del giovane al "Manzoni". Treni: -60%

  • Lecchese positivo al Covid-19: è un dipendente della Snam di San Donato

  • In arrivo ordinanza della Regione per chiudere le scuole in Lombardia

  • Coronavirus, nuovo bollettino: quattordici contagiati, MilanoToday intervista il paziente "zero"

Torna su
LeccoToday è in caricamento