Villa Monastero, un brand che piace: nel 2018 quasi 90mila visitatori

Accessi in crescita di quasi il 15% rispetto al 2017. Calano i turisti italiani, in aumento gli stranieri, pari al 70% del totale. Maggio e settembre i mesi preferiti

Le visite a Villa Monastero nel 2018 hanno fatto registrare un aumento di quasi il 15%. È decisamente positivo il bilancio della scorsa stagione di apertura al pubblico della dimora varennese, conclusa con le aperture straordinarie di dicembre.

Nel corso dell’anno i visitatori sono stati 89.001, in decisa crescita rispetto ai 77.757 del 2017 (+14,46%).

Il trend dei visitatori negli ultimi anni

  • 2018: 89.001
  • 2017: 77.757
  • 2016: 64.533
  • 2015: 55.758
  • 2014: 49.329
  • 2013: 35.141
  • 2012: 31.186
  • 2011: 30.281
  • 2010: 27.734

Tedeschi, francesi, inglesi, americani e spagnoli

Spulciando tra i dati 2018, si rileva una percentuale del 29% di visitatori italiani (33% nel 2017) e del 71% di visitatori stranieri (67% nel 2017). Le nazionalità più presenti sono state quelle tedesca, francese, inglese, americana e spagnola; si è registrato anche l'aumento di russi e indiani, che negli anni scorsi erano presenti in numero minore.

A maggio e settembre 2018 c'è stato un significativo incremento di visitatori stranieri rispetto agli stessi mesi del 2017, in linea con la tendenza all'allungamento del periodo di permanenza degli stranieri sul territorio lecchese:

  • maggio 2018: 12.021 ingressi (di cui 9.315 stranieri)
  • maggio 2017: 9.820 ingressi (di cui 7.054 stranieri)
  • settembre 2018: 12.386 ingressi (di cui 9.219 stranieri)
  • settembre 2017: 9.649 ingressi (di cui 7.443 stranieri)

A settembre 2018 per l’iniziativa Ville Aperte in Brianza si sono registrati 1.098 ingressi in più rispetto al settembre 2017:

  • settembre 2018: 2.237 ingressi (di cui 1.107 stranieri)
  • settembre 2017: 1.139 ingressi (di cui 570 stranieri)

Comi: «Puntiamo ad accreditarci al Sistema museale nazionale»

«Anche nel 2018 i numeri hanno premiato gli sforzi della Provincia di Lecco nella valorizzazione di Villa Monastero attraverso un programma ricco di iniziative di carattere culturale e turistico - commenta il consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Luigi Comi - È stata premiata la scelta di allestire esposizioni e mostre con l'obiettivo di riscoprire l'identità del territorio. Il calendario 2019 è già ricco di prenotazioni per prestigiosi convegni (Scuola italiana di Fisica, Politecnico di Milano, Ordine dei Medici, Convegno di studi amministrativi), mostre, eventi e matrimoni. Per il 2019 il nostro obiettivo sarà quello di puntare ad accreditarsi al Sistema museale nazionale, secondo i requisiti minimi e uniformi di qualità per i luoghi della cultura di appartenenza pubblica previsti dal decreto ministeriale del febbraio 2018; la procedura verrà avviata con l'organismo regionale. Punteremo inoltre sulla comunicazione e sulla promozione per valorizzare ancora di più il patrimonio della Villa».

Aperture nei fine settimana di gennaio

Villa Monastero sarà aperta anche nei fine settimana di gennaio per dare la possibilità ai visitatori di ammirare la Casa Museo e il Giardino Botanico nel singolare fascino dei mesi invernali: domenica 13, domenica 20 e domenica 27 gennaio dalle 10.30 alle 16.30. Durante la settimana è possibile l’apertura della mostra su prenotazione (villa.monastero@provincia.lecco.it) per gruppi e scuole.

Il biglietto d’ingresso è di 8 euro (5 euro solo il Giardino), l'ingresso ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni è di 5 euro (3 euro solo il Giardino); l’ingresso è gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati Icom, possessori di Abbonamento Musei Lombardia Milano e residenti a Varenna.

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare giapponese a Lecco

  • Come eliminare la muffa in casa: rimedi e prodotti naturali

  • Come aprire un Bed and Breakfast: procedure da seguire

  • Pilates: cos'è e quali sono i principali benefici

I più letti della settimana

  • Un'ala chiusa e la caduta sulle rocce: la tragedia di Lorenzo, il giovane consulente innamorato della montagna

  • Insulti, minacce e violenza, fino alle coltellate: attimi di follia a Pradello

  • SS36 chiusa improvvisamente ad Abbadia: Anas rimuove calcinacci dalla galleria di Fiumelatte

  • Somana, un'intera frazione in lacrime per la scomparsa di Enea Zucchi

  • Valsassina: morso da un serpente, uomo finisce in ospedale

  • Fatale lo schianto contro un'auto: muore motociclista

Torna su
LeccoToday è in caricamento