Lecco 12esima per qualità della vita, Valsecchi: «Parlare bene della nostra città dà risultati»

L'Assessore Opere pubbliche e patrimonio, manutenzioni e decoro urbano, viabilità, nonchè fondantore di Appello per Lecco, commenta la classifica de "Il Sole 24 Ore"

Corrado Valsecchi, Assessore Opere pubbliche e patrimonio, manutenzioni e decoro urbano, viabilità

La notizia della classifica de "Il Sole 24 Ore", che ha messo Lecco al 12esimo posto tra le città capoluogo italiane per qualità della vita, fa sorridere Corrado Valsecchi. L'Assessore Opere pubbliche e patrimonio, manutenzioni e decoro urbano, viabilità, oltre che fondatore di Appello per Lecco, ha commentato con un certo orgoglio la "sentenza" emessa dal noto quotidiano economico.

«Parliamo bene di Lecco e continueremo a migliorare»

«L'anno scorso, di questi tempi, avevo un appuntamento con alcuni esponenti di primo piano di Palazzo Marino a Milano - rammenta Valsecchi -. Sono arrivato in anticipo con il treno e mi ero illuso di poter mangiare qualcosa prima dell'incontro. Impossibile, perchè fuori dai bar e ristoranti c'era coda e l'attesa mi avrebbe fatto ritardare al mio appuntamento. Quando sono arrivato a Palazzo Marino ho fatto i complimenti agli assessori comunali e della città metropolitana presenti per il livello di attrazione di Milano. La risposta di Franco D'Alfonso, assessore al Bilancio della città metropolitana è stata sorprendente: "Corrado perché fai i complimenti a noi? Tu pensi che siamo solo noi a influire sul grado di accoglienza e attrazione della città? Certo, le Amministrazioni svolgono un ruolo importante, ma nel caso di Milano la crescita esponenziale c'è stata quando i cittadini e i giornali hanno iniziato a parlare bene della loro città e hanno smesso di criticarla ad ogni pié sospinto". Mi sono detto che è esattamente quello che servirebbe a Lecco!»

Brivio: «Il passo indietro di Lecco per inquinamento e reddito non è una tendenza»

«Nonostante gli sforzi che quotidianamente si fanno, è difficile trovare rilievi veramente positivi, persone che apprezzano di vivere in una città dove la qualità della vita è molto alta (non certo perché le statistiche riconoscono questa situazione, ma perché è così). Coloro che vivono a Lecco sono molto fortunati, ritengo sia un privilegio appartenere a questa comunità e apprezzare le bellezze che ci circondano. Certo, dobbiamo fare ulteriori sforzi e grandi margini di miglioramento ci sono e sono evidenti. Tutti dobbiamo contribuire a rendere appetibile, accogliente e attrattiva la nostra città, non bisogna basarsi solo sulle modeste risorse del Comune di Lecco. Un po' di cittadinanza attiva, ma soprattutto iniziare a parlare bene della nostra città, con tutti i limiti che ci possono essere, con la consapevolezza di abitare in un luogo fantastico che gli altri ci invidiano. In fondo, tutti sanno che a Lecco si vive molto bene. Bisognerebbe anche iniziare ad ammetterlo senza timori di venire derisi».

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

  • Le proprietà della ciliegia e tutti i suoi benefici

  • Mirtillo nero: proprietà e benefici

I più letti della settimana

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Giù la serranda per l'ultima volta: Lecco perde anche Teorema Giocattoli

  • Strappa la collana a una donna, tre passanti lo inseguono e recuperano il bottino

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Quattro giorni con gli alpini per i ragazzi della Valle San Martino

Torna su
LeccoToday è in caricamento