Debutta a Merate il "Gazebo anti tasse" di Forza Italia. Brambilla: "no alla rapina sugli immobili"

E' stato inaugurato oggi in Piazza Prinetti a Merate il "Gazebbo anti tasse" di Forza Italia. Presente l'ex Ministro Michela VIttoria Brambilla che dichiara: "Opponiamoci alla rapina sugli immobili"

MIchela Vittoria Brambilla al centro, alla sua sinistra Robbiani e Conrater

Sindaci e candidati sindaci si impegnino a non aumentare la pressione fiscale sugli immobili, già a livelli elevatissimi. Lo chiede l’appello che Forza Italia invita i cittadini a firmare. Il primo gazebo è stato aperto oggi a Merate, dove l’on. Michela Vittoria Brambilla ha affiancato i militanti impegnati nella raccolta delle sottoscrizioni, per poi partecipare all’inaugurazione della nuova sede cittadina di via Arlati 12.

Tanti gli attivisti presenti all'evento con l'ex ministro, tra i quali anche Davide Bernia, responsabile dell'area Merate, Oggiono  e Brianza, Antonio Conratter, assessore al lavoro della provincia di Lecco, Lorenzo Pelamatti, dirigente scolastico di Merate, i consiglieri comunali di Forza Italia Silvana Lodi e Luciano Marsoni, e naturalmente il sindaco Robbiani con i dirigenti leghisti.

“Opponiamoci a questa rapina,” ha detto l’ex ministro del Turismo riferendosi alle nuove imposizioni sugli immobili, “che penalizza famiglie, commercianti, artigiani, imprenditori già piegati dall’emergenza economica e da una miriade di altre tasse. E protestiamo anche perché il governo non ci ha messo fino in fondo la faccia ma ha scaricato sui sindaci la responsabilità di decisioni odiose”.

Nell’appello si chiede ai primi cittadini, o aspiranti tali, semplicemente di non aumentare la pressione fiscale complessiva sugli immobili, fin troppo gravati da iniqui balzelli: “Non si renda complice – spiega il testo - di una vera e propria “rapina” ai danni dei cittadini e non prenda decisioni che possono peggiorare le condizioni economiche delle imprese sul territorio. Si unisca invece alla nostra protesta contro il governo centrale che scarica sulle amministrazioni locali il peso dei propri errori”.

Nel mirino di Forza Italia c’è la Tasi (Tassa sui servizi indivisibili), che di fatto prende il posto dell’Imu (cancellata nel 2013 per il  pressing di Silvio Berlusconi). Il governo Renzi ha appena dato ai Comuni la possibilità di aumentarne l’aliquota massima, per ciascuna tipologia di immobili, dello 0,8 per mille, legando questo incremento, in maniera poco chiara, al ripristino di detrazioni sulla prima casa.

“Gli artifici pirotecnici di Renzi  - commenta l’on. Brambilla - non bastano per nascondere i fatti: mentre le coperture per finanziare i promessi tagli dell’Irap e del cuneo fiscale sono inconsistenti, l’incremento della pressione fiscale sugli immobili è purtroppo una solida realtà. La somma delle norme Letta-Alfano contenute nell’ultima legge di stabilità e dell’aumento dell’aliquota Tasi, primo atto del nuovo governo, dà un risultato che colpirà pesantemente gli italiani quest’anno e l’anno prossimo. Per molte famiglie il salasso sull’abitazione principale potrà eguagliare, e in alcuni casi superare, quello imposto dalla famigerata Imu di Monti nel 2012, mentre una stangata senza precedenti colpirà le seconde case e i fabbricati utilizzati per le attività produttive, proprio quando la crisi ha svuotato i capannoni ed ha reso impossibile venderli o affittarli”.

L'on. Brambilla ha quindi tagliato il nastro per inaugurare la nuova sede di Forza Italia a Merate , in via Arlati, che è a disposizione di tutti i cittadini oltre che dei simpatizzanti e attivisti del movimento. “Vogliamo essere vicini a tutti i meratesi – ha detto l’on. Michela Vittoria Brambilla – e che i nostri uffici diventino un punto di riferimento per i cittadini,
nei loro rapporti con la politica e con l'amministrazione pubblica ”.

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare le formiche da casa: rimedi naturali

  • Caldo in auto: come difendersi

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Super biscia "a spasso" in centro città entra in una scuola guida

  • Notte fra sabato e domenica, fioccano gli incidenti nel Lecchese

  • Esagera con l'alcool: giovane finisce ricoverato in ospedale

  • Molesta i turisti sul treno e fa a cazzotti con gli agenti: arrestato giovane

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento