Valmadrera, elezioni. Ascolto Valmadrera in corsa con Guido Villa e Cristian Piani

La lista civica, dopo la decisione di non appoggiare la lega, ha deciso di correre autonomamente alla poltrona di sindaco

Guido Villa, candidato sindaco di Ascolto Valmadrera

«Penso di essere uno dei pochi valmadreresi a poter vantare ancora un bel "nato a Valmadrera" sulla propria carta d'identità» è l'esordio di Guido Villa e della lista civica Ascolto Valmadrera, in corsa per la poltrona di sindaco il prossimo 26 maggio. Villa, già consigliere comunale nelle fila della minoranza dal 2009 al 2014, ha deciso di mettersi in proprio e di formare la sua potenziale squadra di governo, al momento non ancora svelata, e di mettere Cristian Piani al vertice della sua lista. Punti fortissimi del programma sono il fermo "no" al teleriscaldamento e la volontà di chiudere il forno inceneritore.

Ascolto Valmadrera, Guido Villa è il candidato sindaco

«Il sentimento di identità con il mio paese natale ha sempre permeato il mio essere e il mio agire - spiega il candidato Villa -. La mia famiglia affonda le proprie radici in questa comunità sicuramente da oltre 300 anni, come risulta dalle ricerche storiche svolte presso l'archivio parrocchiale. Il retaggio ancestrale che mi lega a "La Val" è richiamato dal simbolo della spirale incisa su un masso erratico che si trova lungo il sentiero delle vasche, risalente a circa 10.000 anni fa, preso non a caso come logo della lista Ascolto Valmadrera. Provengo da una famiglia che ha già vantato più persone impegnate nell'amministrazione e nella vita sociale, lavorando con impegno e dedizione per il nostro paese. Il senso del dovere che ho respirato nel mio ambiente familiare, dalle Suore Sacramentine all’ esperienza con gli Alpini ha profondamente formato e responsabilizzato il mio essere. Da troppo, troppo tempo non riusciamo a concretizzare la volontà di ascolto, di attenzione e di cambiamento che giunge dalla nostra gente. Per tutto ciò ho deciso di accettare la proposta del comitato promotore di Ascolto Valmadrera di candidarmi a sindaco del nostro comune. La volontà di lavorare per la ricrescita e per risvegliare l'orgoglio di appartenenza a Valmadrera guiderà l'operato della nostra lista».

Per una Valmadrera «Più trasparente, più salubre, più pulita, più vivace, più snella, più vivibile, più colta, più gradevole, più produttiva, più fruibile... Per una Valmadrera così come l’abbiamo sempre immaginata».

Il capolista Cristian Piani

Tramite un video apparso sulla pagina Facebook della lista, Ascolto Valmadrera ha presenato il capolista Cristian Piani: valmadrerese quarantaquattrenne, sposato, padre di tre figli, laureato in informatica e impiegato come esperto di sicurezza informatica, è appassionato di arti marziali, ex agonista e ora maestro di karate in corsi per bambini. «Mi sono candidato perchè la politica è fatta di scelte, si può fare diversamente e si può fare meglio. Bisogna solo crederci! Vorrei che Valmadrera fosse un posto nel quale fermarsi, non solo un posto di passaggio», ha spiegato Piani.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

  • Le proprietà della ciliegia e tutti i suoi benefici

  • Mirtillo nero: proprietà e benefici

I più letti della settimana

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Giù la serranda per l'ultima volta: Lecco perde anche Teorema Giocattoli

  • Strappa la collana a una donna, tre passanti lo inseguono e recuperano il bottino

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Malore alla guida, perde il controllo ed esce fuori strada: elisoccorso in Valassina

Torna su
LeccoToday è in caricamento