Brivio replica a Riva: «Nessuna velina a Gattinoni sulle proposte di Confcommercio»

La provocazione del sindaco: «Furono illustrate in un incontro segreto alla presenza di assessori: che sia stato Corrado Valsecchi a trasmettere al candidato rivale informazioni tanto riservate?»

Il sindaco di Lecco Virginio Brivio

Dopo la lettera aperta del direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva, rivolta al sindaco di Lecco Virginio Brivio, arriva la risposta del primo cittadino del capoluogo.

Riva, nella giornata di ieri, era intervenuto sulla (ripartita) campagna elettorale per lo scranno di Palazzo Bovara, accusando Brivio di avere "velinato" le richieste dell'associazione di categoria al candidato del centrosinistra Mauro Gattinoni. «Stiamo aspettando risposte», aveva concluso il direttore di Confcommercio.

Riva: «Brivio, hai "velinato" le nostre richieste a Gattinoni?»

«Nessuna velina e nessuna mia condivisione nascosta delle ragionevoli proposte di Confcommercio Lecco con il candidato sindaco Mauro Gattinoni - commenta il sindaco di Lecco - Devo dire che tuttavia, se da un lato mi spiace che il direttore di Confcommercio abbia dubitato della mia riservatezza, dall'altro mi fa piacere riscontrare una tale sintonia, che non può che essere di buon auspicio per il futuro, qualunque sia il candidato sindaco che prenderà il mio posto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Auspico intesa ancora più larga»

«Concludo - prosegue Brivio - suggerendo la possibilità di una ancor più larga intesa, che coinvolga un ulteriore concorrente, dal momento che le proposte di Confcommercio sono state illustrate al sottoscritto nell'ambito di un segretissimo incontro svoltosi il 5 maggio scorso con oltre una decina di persone presenti, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali lecchesi e assessori, incluso Corrado Valsecchi: che sia stato proprio lui a trasmettere al rivale tali informazioni tanto riservate?»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • «Il cerchio si chiude, i pazienti sono rientrati dalla Germania, ma tanti colleghi non riescono a dimenticare»

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

  • Trekking nel Lecchese: alla scoperta del Sentiero del Viandante

Torna su
LeccoToday è in caricamento