Elezioni provinciali, i commenti: soddisfatti centrosinistra e centrodestra

Il Pd su "Provincia Insieme": «Ottimo risultato in condizioni difficili, impegno nel senso della responsabilità». Mattia Micheli: «Libertà e Autonomia unica a crescere, è riferimento del centrodestra»

Non sono tardati i commenti dei protagonisti al voto andato in scena domenica per la composizione del Consiglio provinciale che ha decretato dodici eletti, equamente distibuiti tra centrodestra e centrosinistra.

Partito Democratico

«La lista "Provincia Insieme - Lecco" si conferma ancora nettamente come prima lista alle elezioni provinciali - commenta Michele Bianco, responsabile Enti Locali del Pd Provincia di Lecco - nonché il gruppo consiliare più numeroso. Siamo arrivati vicinissimi a conquistare sei seggi in condizioni oggettivamente difficili: negli ultimi anni alcuni grandi e importanti comuni della provincia hanno cambiato amministrazione, inoltre siamo alla vigilia di una nuova tornata amministrativa che porterà alle urne 51 comuni, molte liste e molti amministratori non sui ripresenteranno ed è normale che siano meno coinvolti. In ogni caso, il nostro impegno in Provincia prosegue nel segno della responsabilità e della proposta per aiutare un Ente che, nonostante le difficoltà, rimane essenziale per il nostro territorio».

«Con la lista "Provincia Insieme" abbiamo conseguito un buon risultato - aggiunge la segretaria provinciale dei dem, Marinella Maldini - Gli eletti porteranno la voce dei territori che rappresentano e la Provincia sarà sempre di più Casa di tutti i Comuni. Ringraziamo tutti gli amministratori che ieri hanno votato, anche se auspicavamo un'affluenza maggiore. Desidero ringraziare personalmente inoltre tutti i nostri candidati per la disponibilità ed auguro buon lavoro ai nostri eletti Bruno Crippa, Felice Rocca, Agnese Massaro, Giuseppe Scaccabarozzi e Marco Passoni. In conclusione un sincero ringraziamento va anche a Michele Bianco per il prezioso lavoro organizzativo svolto».

Elezioni provinciali 2019: gli eletti

Libertà e Autonomia

La lista Libertà e Autonomia ha visto incrementare il numero di consiglieri da 3 a 4 eletti. «Questo risultato dimostra che la lista è il punto di riferimento del Centrodestra provinciale lecchese - spiega il Capogruppo Mattia Micheli - Continueremo a essere forza responsabile per gli interessi dei Comuni del territorio».

Gli eletti per la lista sono Mattia Micheli, capogruppo provinciale uscente e Consigliere ad Abbadia Lariana, Matteo Manzoni Sindaco di Crandola Valsassina, Irene Alfaroli Assessore del Comune di Bellano e Fiorenza Albani Consigliere comunale a Merate.

«Ringraziamo i numerosi amministratori che ci hanno sostenuto e i partiti che hanno dato il loro apporto in queste elezioni di secondo livello» continua Micheli. «Rispetto alle scorse elezioni, la nostra lista è l'unica a incrementare il proprio numero di voti sia in termini ponderati che effettivi, questo dimostra che il lavoro svolto in questi anni è stato apprezzato da molti» conclude Micheli.

Forza Italia

Soddisfatti anche i responsabili provinciali di Forza Italia: «Esprimo grande soddisfazione per il risultato della lista a cui Forza Italia ha dato un contributo determinante - spiega il coordinatore provinciale Davide Bergna - in particolare la riconferma di Mattia Micheli, nostro capogruppo uscente, è motivo di orgoglio per il nostro movimento».

«L'apertura, che con senso di responsabilità, la lista Libertà e Autonomia ha fatto nei confronti di Fratelli d'Italia grazie alla presenza del coordinatore provinciale Fabio Mastroberardino e di tutti quei movimenti civici e responsabili, dimostra quanto siano efficaci le linee guida congressuali del nostro partito. Libertà e Autonomia è la dimostrazione più concreta che nostro movimento è aperto a chi si riconosce in valori condivisi» continua il Responsabile organizzativo Beppe Mambretti.

«Dopo queste elezioni ora possiamo guardare con favore alle prossime sfide elettorali amministrative, forti del fatto di essere centrali nel panorama politico lecchese. Da questa posizione possiamo avviarci alla conquista di Palazzo Bovara» dichiara Mauro Piazza.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Aree verdi nel Lecchese: 5 mete ideali per stare a contatto con la natura

  • Le proprietà della ciliegia e tutti i suoi benefici

  • Mirtillo nero: proprietà e benefici

I più letti della settimana

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Giù la serranda per l'ultima volta: Lecco perde anche Teorema Giocattoli

  • Strappa la collana a una donna, tre passanti lo inseguono e recuperano il bottino

  • Dervio. Accusa malore mentre è in auto: grave uomo anziano

  • Malore alla guida, perde il controllo ed esce fuori strada: elisoccorso in Valassina

Torna su
LeccoToday è in caricamento