"Valmadrera, è ora di cambiare": la Lega presenta la sua sede elettorale

Il candidato sindaco Alessandro Leidi è stato supportato da Nogara, Parolari, dai parlamentari Faggi, Ferrari e dal Questore del Senato Paolo Arrigoni

Alessandro Leidi e gran parte della sua squadra

Sabato 13 aprile è stato il giorno della Lega a Valmadrera: in viale Promessi Sposi, 2, il candidato sindaco Alessandro Leidi ha tagliato il nastro d'inaugurazione della sede elettorale. Al suo fianco anche i massimi esponenti provinciali e nazionali del territorio lecchese: a partire dal Questore del Senato Paolo Arrigoni, passando per Antonella Faggi, senatrice, Roberto Ferrari, deputato e sindaco uscente di Oggiono, Stefano Parolari, commissario provinciale, e Flavio Nogara, delegato alle elezioni valmadreresi.

Leidi: «Siamo qui da soli venti giorni, eppure...»

«Io e la mia squadra saremo spesso presenti - ha spiegato un entusiasta Leidi in apertura dell'evento -. Sarà possibile dare suggerimenti, critiche e anche le proposte in via anonima attraverso una cassetta della posta che abbiamo lasciato poco oltre l'entrata. La lista? E' pronta e nei prossimi giorni la presenteremo; loro mi conoscono ancora poco, ma gli ho assicurato che ci sarà da trottare. Qualcuno (Antonio Rusconi, ndr) ha sottolineato che mi sto occupando della città da soli ventuno giorni: gli vorrei ricordare solamente che la mia famiglia paga da sempre le tasse a Valmadrera ed è un onore essere arrivati a tutti in un periodo di tempo così ristretto».

Valmadrera, si dibatte sul nuovo centro polifunzionale. A confronto i candidati sindaco 

Nogara: «Valmadrera vuole il cambiamento»

Così, invece, Flavio Nogara: «Abbiamo tanti progetti in mente e li presenteremo alla cittadinanza. Non vogliamo dare a Valmadrera una piazza o una fontana in più, ma vogliamo coinvolgere di più il cittadino nella vita amministrativa. Quando sento che i cittadini hanno paura nel parlare male dell'Amministrazione, qualcosa chiaramente non va. Era ora d'intervenire, perchè Valmadrera vuole il cambiamento».

Valmadrera, elezioni. Ascolto Valmadrera declina l'invito di Nogara: «Non c'è spazio per i partiti»

Tre volti noti della politica lecchese sono sicuramente quelli di Paolo Arrigoni, Antonella Faggi e Roberto Ferrari, i primi due ex sindaci di Calolziocorte e Lecco, mentre il terzo è sindaco uscente di Oggiono. «Siamo qui per testimoniare ciò che può fare amministrativamente la Lega - hanno ribadito tutti e tre -. Anche altrove il cambiamento sembrava impossibile, eppure l'abbiamo portato perchè la cittadinanza voleva voltar pagina rispetto alla vecchia politica».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Valmadrera, elezioni: la Lega cala l'asso Alessandro Leidi. «La città è stufa di un certo sistema» 

Al termine del giro di dichiarazioni, Leidi ha tagliato il nastro tricolore posto all'accesso della sede elettorale, mentre ai presenti è stato offerto un rinfresco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro fra moto a Mandello, conseguenze gravi per tre persone

  • Settecento persone per l'ultimo saluto a Chiara al "Rigamonti-Ceppi": «Siete ragazzi speciali, ricordatelo»

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

Torna su
LeccoToday è in caricamento