Spazi per i giovani, Fattore Lecco: «Valorizziamo i luoghi dismessi»

La lista che appoggia Gattinoni candidato sindaco per le Amministrative 2020: «Attivare le forze più entusiaste del territorio per ampliare l'offerta alla comunità»

Favorire processi di apertura degli spazi pubblici alle forze vitali della città e del territorio, sperimentare forme innovative di gestione, potenziare infrastrutture e strumentazione, diversificare le attività attraverso il coinvolgimento dell'associazionismo di base.

Questo è uno dei temi che la lista Fattore Lecco porta sul tavolo della coalizione di centrosinistra che sostiene Mauro Gattinoni (naturalmente in ottica post-emergenza Coronavirus).

«Le giovani generazioni - spiegano Andrea Frigerio e Alessandra Durante, coordinatori cittadini di Italia Viva che alle prossime elezioni amministrative sosterrà Gattinoni tra le fila di Fattore Lecco - non vogliono vivere solo di connessioni virtuali: vogliono costruire anche relazioni reali, confrontarsi, condividere progetti, mettersi alla prova e assumersi delle responsabilità. Per farlo hanno bisogno di spazi vivi, aperti, che offrono progettualità che stimolano la loro curiosità e la loro creatività. Una strategia di valorizzazione e riqualificazione del patrimonio immobiliare pubblico dismesso può far nascere opportunità di apprendimento, lavoro e impresa per i giovani».

Il centrosinistra si presenta a casa Gattinoni: «Le mie tre "R" per Lecco»

Dopo una prima mappatura degli stabili e degli spazi nella disponibilità dell'Amministrazione e delle condizioni in cui questi luoghi si trovano, l'idea di Fattore Lecco è di attivare politiche che possano restituirli alla città per creare valore, anche prendendo spunto da alcune iniziative di successo già consolidate: in altri territori, Comuni e Regioni hanno indetto bandi per assegnare gli spazi pubblici inutilizzati ad associazioni ed enti per progetti rivolti ad altri giovani e alle famiglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I principali progetti adottati riguardano sale prova, sale teatro, laboratori multimediali, fablab, coworking, hub per startup, studi di registrazione, spazi per lo sport, baby pit stop, luoghi di ritrovo per bambini e famiglie. «Tutti progetti replicabili anche nella nostra città - concludono Frigerio e Durante - che ha un grande desiderio di aprirsi a una gestione innovativa del patrimonio. Spazio ai giovani, non solo in termini di ascolto, quanto anche nell'individuazione di spazi fisici in cui la loro energia e la loro propositività possa essere concretizzata in iniziative di cui tutta la città potrà beneficiare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Importante scoperta sul Coronavirus: nell'équipe svizzera c'è un mandellese

  • Tragedia a Valmadrera: addio al consigliere comunale Pamela Cazzaniga

  • Coronavirus, il punto. Nel Lecchese oltre cento tamponi positivi in un giorno, quasi seimila decessi in Lombardia

  • Il bucato al tempo del Coronavirus: come eliminare germi e batteri

  • Sconti per famiglie in difficoltà e corsie preferenziali: le misure di Esselunga contro il Coronavirus

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: «Vi chiediamo di scaricarla tutti»

Torna su
LeccoToday è in caricamento