Il consigliere comunale Frigerio lascia il Partito Democratico ed entra in Italia Viva

Il segretario cittadino del Pd Alfredo Marelli: «Andrea ha confermato il suo impegno politico nel solco dei valori e delle scelte condivise nel Circolo cittadino e continuerà ad appoggiare la Giunta e la maggioranza»

Il consigliere comunale Andrea Frigerio

Andrea Frigerio lascia il Partito Democratico per fare il suo ingresso in Italia Viva. A comunicare la fine della militanza politica nel partito è lo stesso Esecutivo del Circolo Pd Città di Lecco.

«Nel comunicarci la sua decisione - spiega il segretario cittadino Alfredo Marelli - Andrea ha confermato il suo impegno politico nel solco dei valori e delle scelte condivise nel Circolo cittadino e continuerà ad appoggiare la Giunta e la maggioranza in cui è stato eletto nel 2015, anche dopo il suo passaggio al Gruppo misto in Consiglio Comunale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elezioni 2020, Italia Viva: «Preoccupazione per le prese di posizione del Partito Democratico»

L'Esecutivo ha provveduto ad attivare i passaggi statutari conseguenti alla scelta personale del consigliere Frigerio, ringraziandolo «per l'impegno generoso e leale profuso in questi anni nelle file del Pd a favore dei cittadini lecchesi, nella convinzione di poterci ritrovare a promuovere il bene comune della città anche nel futuro».

Elezioni 2020, il Pd ha scelto: il candidato sarà Mauro Gattinoni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ordinanza diventa più breve: ridotta di dieci giorni la durata, mantenuti i divieti

  • Importante scoperta sul Coronavirus: nell'équipe svizzera c'è un mandellese

  • Addio a Mario La Barbera, colonna dei Volontari del Soccorso di Calolzio

  • Tragedia a Valmadrera: addio al consigliere comunale Pamela Cazzaniga

  • Coronavirus, il punto. Nel Lecchese oltre cento tamponi positivi in un giorno, quasi seimila decessi in Lombardia

  • Coronavirus, i numeri del contagio riprendono a correre: «Valutiamo l'eccezionalità del fatto»

Torna su
LeccoToday è in caricamento