Valmadrera, la Lega chiede l'istituzione commissione di controllo e garanzia a Valmadrera 

La partecipazione dovrà essere a titolo gratuito per non farla gravare sulla casse del Comune

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Direi che in questo primo periodo di partecipazione al consiglio comunale di Valmadrera abbiamo potuto appurare che l’amministrazione della Città ha senz’altro bisogno di maggiore trasparenza, controllo e partecipazione. Oggi i regolamenti non vengono spesso rispettati, molti sono da aggiornare perché superati dalle normative o dai tempi, molti passaggi, anche istituzionali non vengono rispettati, insomma c’è bisogno di rimettere le cose in ordine. L’istituzione di questa commissione, tra l’altro come da noi richiesto non onerosa per il comune, è del resto cosa già consolidata in molti comuni, anche della nostra provincia. Più trasparenza non dovrebbe dar fastidio a nessuno, nessuno dovrebbe temerla, anzi un buon amministratore dovrebbe volerla, perché la gestione della cosa pubblica è delicata e può riservare situazioni spiacevoli, e Valmadrera purtroppo ne è già stata protagonista, quindi maggiore coinvolgimento e maggiore trasparenza non possono far altro che rendere tutti più tranquilli, riducendo anche le responsabilità di tutti gli attori del percorso decisionale. Tutto ciò che è opaco nasconde pericoli e dubbi, meglio quindi chiarezza e trasparenza.

Di seguito la richiesta del gruppo consiliare "Lega Per Salvini Premier":

Ai sensi dell’art. 22 dello Statuto comunale e dell’art. 16 del Regolamento del Consiglio Comunale, il Gruppo consiliare LEGA PER SALVINI PREMIER chiede di inserire nell’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale una proposta di delibera per l’istituzione, con conseguente integrazione nell’art. 1 del “Regolamento per il funzionamento delle commissioni consiliari “, della “Commissione di Controllo e Garanzia “ che abbia le seguenti funzioni:

  • la vigilanza, il controllo e l’iniziativa per il rispetto delle regole fondamentali di funzionamento del Consiglio Comunale 
  • l’iniziativa in materia di trasparenza degli atti dell’Amministrazione
  • il controllo in ordine agli istituti di partecipazione popolare ed ai diritti di informazione 

Chiediamo inoltre, sempre ai sensi dell’art. 1 del Regolamento per il funzionamento delle commissioni consiliari, l’elezione dei componenti durante la seduta consiliare stessa.

Chiediamo infine non venga determinato il gettone di presenza, ma venga istituita una partecipazione a titolo gratuito.

Torna su
LeccoToday è in caricamento