Salvini dal palco di Colico: «Il no alla Tav mette a rischio il governo»

Il ministro dell'Interno ospite della Lega alla festa "Lago e Valli": «O si parla di meno e si lavora o la pazienza finisce. La riforma della giustizia? Poca roba. Presto al voto? Vedremo»

«Mercoledì c'è una mozione del M5S contro la Tav. Chiunque dirà no alla Tav stia bene attento perché metterà a rischio il governo». Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, nel corso del comizio svoltolsi a Colico domenica sera (all'interno della locale festa "Lago e Valli"), al quale hanno partecipato, nel folto pubblico, moltissimi rappresentanti lecchesi della Lega, tra parlamentari e amministratori.

«Nel M5S c'è una pessima componente di sinistra al loro interno - ha dichiarato Salvini - A furia di far niente il Paese è fermo. Io voglio un Paese in cui le infrastrutture partono a manetta. Su questo i nodi verranno al pettine. Sono stufo degli attacchi quotidiani degli alleati di governo - ha rincarato - O si parla di meno e si lavora di più o la pazienza finisce».

Offerta più "Forte": Montecchio, Fontanedo e Fuentes aperti luglio e agosto

Il leader della Lega è quindi tornato all'attacco della riforma della giustizia, «una bozza che è poca roba. Ma in un Paese civile c'è la certezza della pena e non sconti di pena e attenuanti».

Un ritorno al voto, ha poi spiegato a margine del comizio, «dipende se c'è una maggioranza. La Lega c'è ed è compatta e vuole fare cose per questo Paese. Se altri sono divisi e hanno difficoltà, è un problema. Poi vediamo come vanno le votazioni sul decreto Sicurezza e sulla Tav». Per Salvini «se un pezzo di maggioranza vota per bloccare un'opera così importante, è un problema. Vediamo domani sul decreto Sicurezza se c'è una maggioranza o no». Non è mancato un affondo a Di Battista: «Conta zero per quello che mi riguarda».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Latitante da 15 anni, preso a Milano il re dei documenti nato nel Lecchese

  • "Black Ink": riciclaggio e bancarotta, truffa da trentacinque milioni. In dodici finiscono nei guai

  • Statale 36: brutto incidente prima della "San Martino", serie le condizioni di un'automobilista

  • Si perdono in dieci nei boschi sopra Maggianico: salvati dai pompieri

  • Come far durare più a lungo la tinta per capelli

  • Torna il maltempo: nel Lecchese scattano ben tre allerte

Torna su
LeccoToday è in caricamento