«Borgo illuminato? Occasione sprecata per pigrizia»: Uniti per Varenna attacca Manzoni

Affondo della minoranza nei confronti del sindaco Mauro Manzoni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Strombazzata sui giornali come una iniziativa che avrebbe reso Varenna parte del “presepe più bello del mondo” o giù di lì, l’Amministrazione Manzoni ha dato prova della sua ennesima pochezza.

Già dalla scorsa tarda primavera l’Associazione Amici di Como aveva posto al tavolo del Distretto Turistico del Centro Lario la suggestione di portare le luci di Como Città dei Balocchi sul Lago, sviluppando così un potenziale percorso da implementare con la Navigazione Laghi per attrarre sul lago turisti incuriositi nelle serate di fine anno, solitamente “morte”, per gustare le istallazioni a lago più belle.

Tutto da ideare e concretizzare… tutto bello: e però Varenna?

«Parcheggio di Fiumelatte, scenario desolante» 

«Come sua cifra, l’Amministrazione Manzoni ha il pressapochismo. Non si è smentita nemmeno in questa occasione - dichiara Paolo Ferrara di Uniti per Varenna. Mentre Bellagio ha illuminato l’intero Borgo e San Giovanni, Tremezzina la Chiesa principale, Villa Balbianello e Villa Carlotta solo per citare gli esempi più eclatanti, l’Amministrazione Manzoni ha deciso di volar davvero basso. Non ha vergognosamente finanziato le corse della Navetta Centro Lago, con le corse supplementari appositamente ideate per l’occasione, comune fondatore del Distretto colpevolmente assente. Curioso poi che da assessore al turismo ero stato a suo tempo attaccato proprio dal Manzoni perché avevo speso poco meno di 20000 euro per illuminare l’intero paese (frazioni comprese!) e realizzare un cartellone di appuntamenti di oltre un mese ma soprattutto realizzando il terribile sacrilegio di aver proiettato stelline ed un presepio sulla facciata della Chiesa di San Giorgio: a dire del Manzoni versione Savonarola, erano “iniziative effimere". E oggi? Solo per l’illuminazione si sono impiegati più di 15000 euro ma soprattutto per cosa? Per rendere il bel campanile della nostra parrocchiale, simile ad un salsicciotto rosa! Complimenti! E le frazioni? Dimenticate! Si vada a Pino, Olivedo e Fiumelatte e si troverà uno spettacolo deprimente. Parliamo di Piazza San Giorgio, il cuore di Varenna? Nemmeno il buon gusto di completare l’illuminazione dei bellissimi platani: una bellissima serie di tronchi illuminati! Troppo complesso terminare per bene un lavoro, illuminandone anche la chioma! Spiace dover constatare come la buona voglia di una consigliera che stimo, Renata Bianchi – che si è sobbarcata in sostanza da sola la questione “festività natalizie” -  venga mortificata perché non affiancata adeguatamente ma anzi lasciata pressochè sola a sobbarcarsi un lavoro che richiederebbe maggior sostegno».

Torna su
LeccoToday è in caricamento