Integrazione sociosanitaria: i Comuni eleggono i vertici della Conferenza dei sindaci

Polano: «Lavoreremo con impegno e solerzia per la tutela della salute nel nostro territorio»

Il neopresidente Flavio Polano

Il 13 gennaio 2020 si è tenuta, alla sede della Provincia di Monza e Brianza, la Conferenza dei Sindaci dell'Ats Brianza, l'organismo che riunisce gli amministratori dei 139 Comuni delle province di Lecco e di Monza, per eleggere i propri rappresentanti. Si è quindi costituito il nuovo Consiglio di Rappresentanza, l’organismo operativo (5 componenti) di cui si avvale la Conferenza per svolgere le proprie funzioni: esprimere proposte sulla programmazione sanitaria, verificare lo stato di attuazione dei piani sanitari e garantire l'integrazione con gli interventi sociali dei Comuni.

La partecipazione da parte degli amministratori è stata molto elevata: 111 Comuni presenti, con una popolazione rappresentata di 1.047.880 abitanti (86,5% del totale).

Alla carica di presidente è stato eletto Flavio Polano, sindaco di Malgrate, con alle spalle la significativa esperienza maturata come presidente della Provincia di Lecco. Per la carica di vicepresidente gli amministratori hanno scelto Marco Citterio, sindaco di Giussano. I restanti componenti del consiglio di rappresentanza sono: Alessandra Hofmann (Sindaco di Monticello Brianza), Désirée Chiara Merlini (Assessore del Comune di Monza) e Concettina Monguzzi (Sindaco di Lissone).

Il Consiglio di rappresentanza

Flavio Polano

Sindaco di Malgrate (LC)

Presidente

Marco Citterio

Sindaco di Giussano (MB)

Vicepresidente

Alessandra Hofmann

Sindaco di Monticello Brianza (LC)

Componente

Désirée Chiara Merlini

Assessore di Monza

Componente

Concettina Monguzzi

Sindaco di Lissone (MB)

Componente

«Collaborazione reciproca, fiducia e capacità di ascoltarci»

Flavio Polano, neopresidente della Conferenza, ha dichiarato: «Ringrazio gli amministratori per la fiducia che hanno deciso di accordarmi. Insieme agli altri componenti, lavoreremo con impegno e solerzia per la tutela della salute nel nostro territorio, così vasto e complesso. Daremo continuità al lavoro portato avanti da chi ci ha preceduto, e seguiremo tre punti cardine nel raccordarci con le istituzioni santiarie: collaborazione reciproca, fiducia e capacità di ascoltarci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento