Nasce l'Upt: dalla parte del cittadino nel rapporto con gli enti sanitari

Il responsabile sarà Silvia Preda che ha all'attivo una lunga esperienza, accompagnata da una specifica formazione, nel settore dei servizi sociali, socioeducativi e socioassistenziali

Silvia Preda dell'Upt di Ats Brianza

All'interno dell'Ats Brianza è operativo l'Ufficio Pubblica Tutela (Upt). Il responsabile sarà Silvia Preda, che ha all'attivo una lunga esperienza, accompagnata da una specifica formazione, nel settore dei servizi sociali, socioeducativi e socioassistenzali negli enti locali, in particolare per quanto riguarda fragilità, disabilità e qualità dei servizi.

L'Upt di Ats opererà in coordinamento con gli Uffici omologhi delle Asst del territorio (Lecco, Monza e Vimercate). A promuovere il coordinamento il Consiglio di Rappresentanza dei sindaci, ovvero l'organismo chiamato a individuare e designare i responsabili di questi uffici. Gli Upt, infatti, sebbene siano formalmente nominati con delibera dei rispettivi direttori generali, sono designati dai rappresentanti dei sindaci, a garanzia della loro autonomia e indipendenza gerarchica dall’ente di riferimento, a tutela dei diritti dei cittadini.

Raccolti a Lecco 4.000 farmaci per 600 famiglie

Oltre a Silvia Preda, il coordinamento è composto dagli altri Upt:

  • Asst Lecco: Gianluigi Todeschini, figura storica in quanto già attivo presso la ex Asl di Lecco e da tempo attivo nella Asst cittadina;
  • Asst Monza: Francesca Rita La Greca, avvocato con esperienza e competenze specifiche nel settore dei servizi sanitari e sociosanitari;
  • Asst Vimercate: Roberto Cecchetti, ex Direttore del Dipartimento di Prevenzione presso l'Asl di Monza  e poi dell'Ats Brianza.

«L'Urp per rispettare e tutelare i diritti del cittadino»

«L'Urp è un organismo autonomo e indipendente che ha come obiettivo quello di tutelare e supportare il cittadino nell'accesso ai servizi e alle prestazioni sanitarie e sociosanitarie, affinché siano rispettati i suoi diritti e le condizioni previste nelle Carte dei Servizi - commenta Silvano Casazza, Direttore Generale di Ats Brianza - Nel dare il benvenuto a Silvia Preda e augurandole buon lavoro, ringrazio Gianluigi Todeschini che in precedenza aveva svolto lo stesso compito sull'area di Lecco».

«Si completano così le nomine»

«Con l'indicazione della signora Preda per l'Upt dell'Ats Brianza il Consiglio di rappresentanza dei sindaci completa le nomine degli uffici di pubblici tutela del sistema sanitario territoriale - aggiunge Maria Antonia Molteni, Presidente del cdr di Ats - Per noi sindaci è fondamentale che i quattro Upt lavorino insieme, condividendo le problematiche e le relative soluzioni, in un'ottica di sistema, a tutela di tutti. Per questo noi sindaci accompagneremo il coordinamento degli Upt e favoriremo la conoscenza di questo importante istituto fra tutti i cittadini».

Silvia Preda riceve il secondo e il quarto martedì del mese dalle 10 alle 12.30 presso la sede Ats Brianza di Viale Elvezia 2 a Monza. I recapiti per appuntamenti e informazioni sono la mail upt@ats-brianza.it e il numero di telefono 039 2384992.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Peso da 120 chili sulla mano: giovane operaio perde le dita

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla SS36, incolonnamenti tra Nibionno e Briosco in direzione Milano

  • Sport

    Città blindata, caos biglietti, alta tensione: è il giorno di Como-Lecco

  • Cronaca

    Annone: finalmente programmato il varo del nuovo ponte sulla Statale 36

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Valassina: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Pescata carpa da record nel Lago di Pusiano: 31 chili!

  • Tragedia a Moggio: corpo ritrovato in località Fobi

  • Accusa malore alla guida: conducente dell'autobus in ospedale

  • Lecco piange per l'ultimo saluto a Daniele Della Bella, giovane morto sul lavoro

Torna su
LeccoToday è in caricamento