Sottoscritta l'intesa per la nascita del Presst dell'Olgiatese

A firmare l'atto i sindaci di Olgiate Molgora, Santa Maria Hoè, La Valletta Brianza, Calco e Brivio, i Medici, i vertici di Asst Lecco e Retesalute. «Semplificazione per la presa in carico dei pazienti»

Il Municipio di Olgiate, sede del Presst

«La Legge Regionale 23/2015 individua nei Presst e nella forma associata dell'attività dei medici di medicina generale gli elementi essenziali per la concreta messa in atto di una modalità di assistenza che veda il cittadino al centro del sistema. Dopo il Presst della Valsassina e quello del Casatese, con il PreSST dell'Olgiatese che sarà operativo da gennaio 2019 il nostro territorio prosegue nella realizzazione della piena integrazione tra i sistemi sanitario, sociosanitario e sociale per assicurare ai cittadini un percorso di assistenza adeguato ai singoli bisogni, garantendo continuità e appropriatezza di cura così come previsto dalla nostra legge regionale. Un risultato possibile grazie a un grande lavoro di squadra». Così si è espresso Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Brianza, sabato mattina in occasione della sottoscrizione dell'atto di intesa per il Presst (Presidio Socio Sanitario Terrritoriale) dell'Olgiatese al Municipio di Olgiate Molgora.

A siglare l'accordo lo stesso Massimo Giupponi, Massimiliano Vivenzio (componente Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci), Filippo Galbiati (presidente Distretto di Lecco), Adele Gatti (presidente Ambito distrettuale di Merate e Sindaco di Airuno), i sindaci dei Comuni di Olgiate Molgora (Giovanni Battista Bernocco), Santa Maria Hoè (Efrem Brambilla), La Valletta Brianza (Roberta Trabucchi), Calco (Stefano Motta) e Brivio (Federico Airoldi), Enrico Frisone (direttore socio-sanitario Asst Lecco), Umberto Motta (coordinatore Forma associativa Medici di Medicina Generale e presidente Cosma) e Alessandro Salvioni (Azienda Speciale Retesalute), presenti i consiglieri regionali Mauro Piazza e Raffaele Straniero.

Al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale gratuita

Anche l'Assessore al welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera ha voluto far pervenire un messaggio per i firmatari: «Obiettivo ambizioso della riforma del nostro sistema sociosanitario è far dialogare sul territorio i vari attori della presa in carico. Su questo il territorio della provincia di Lecco è assolutamente all'avanguardia grazie a una stretta collaborazione tra Ats, Asst e Mmg che hanno aderito quasi unanimemente alla presa in carico».

«Il Presst, come previsto dalla riforma, è certamente lo strumento più idoneo per la concreta messa in atto di un’assistenza diffusa che pone il cittadino al centro del sistema. Ecco perché con il Presst dell’Olgiatese, che sta per nascere proprio in considerazione dell'esistenza di un adeguato livello di forme di collaborazione tra tutti i soggetti dell'intesa nel territorio individuato, si compie un altro importante passo avanti nell’offerta di servizi sempre più puntuali ai cittadini».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Ponte San Michele, Regione soddisfatta: «Funziona il servizio navetta»

  • Meteo

    Violenti temporali e raffiche di vento: scatta l'allerta maltempo sul Lecchese

  • Cronaca

    Autovelox mobili sulla Statale 36: ecco quando sono in programma i controlli

  • Cronaca

    Pasqua con il vandalo: sfregiata la statua della Madonna sul Monte Barro

I più letti della settimana

  • Catturato nelle acque del Lago di Annone un pesce siluro da record

  • Notte tragica: ritrovato cadavere nel lago di Annone

  • Lecco-Pradello: aperto il primo tratto della ciclopedonale che porterà nel cuore di Abbadia

  • Incidente nell'Attraversamento: traffico bloccato sulla Statale 36

  • Cosa fare nel weekend pasquale a Lecco e provincia

  • Carne, pesce, vino e tanto altro: una grigliata lunga 20 metri e 13 giorni a due passi dalla provincia di Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento