Asst Lecco premiata ad Ancona per il progetto di gestione del paziente cronico complesso

Il direttore generale Paolo Favini: «Riconosciuti l'eccellenza della nostra Azienda e l'attento lavoro svolto dal nostro Dipartimento della Fragilità»

Il direttore generale dell'Asst di Lecco, Paolo Favini, ha ritirato ad Ancona, un prestigioso riconoscimento per il progetto "La presa in carico del paziente cronico complesso - Il modello Lecco nell'ambito della Legge Regionale 23". Il Comitato scientifico della Società Italiana Medici Manager (Simm) ha ritenuto il lavoro presentato dall'Asst lecchese "meritevole di essere menzionato e premiato come miglior contributo congressuale" nel corso del loro XII Congresso Nazionale.

«È stata premiata l’eccellenza della nostra Azienda - dichiara Paolo Favini - ed è stato riconosciuto l'attento lavoro svolto dal nostro Dipartimento della Fragilità (Difra) che si impegna nella gestione e nella presa in carico del paziente cronico complesso. La professionalità, la pluridisciplinarietà del personale coinvolto del Dipartimento e un'ottima clinical governance, data anche dagli specialisti dei nostri Ospedali di Lecco, Merate e Bellano, ha consentito di maturare un'ampia e riconosciuta esperienza clinica, assistenziale e gestionale per la cura dei nostri pazienti permettendoci di rispondere a tutti i bisogni della fascia più debole della popolazione, intesi in senso clinico, riabilitativo e sociale e di realizzare condizioni strutturali, gestionali e professionali in grado di sviluppare percorsi assistenziali integrati, salvaguardando la qualità e l'efficacia dell'assistenza nonché l'efficienza nella combinazione e nell'utilizzo delle risorse» spiega Favini.

Sanità pubblica: a ottobre lo sciopero

«Questo è un altro traguardo raggiunto dalla nostra Asst e il riconoscimento nazionale di questo premio va a tutti gli operatori che si impegnano, tutti i giorni, in questo importante lavoro di cura» conclude il dg dell'Asst di Lecco.

Nel corso dell'evento, è stato inoltre presentato il progetto dal titolo "Il Centro Servizi integrato per la presa in carico del paziente cronico, un esempio di collaborazione tra Cooperative di Medici di Medicina Generale e Specialisti ospedalieri" redatto a più mani dalla Direzione strategica dell'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Lecco e dalla Società cooperativa medici medicina generale - Cosma - della provincia che ha suscitato un notevole interesse e apprezzamento da parte di tutti i partecipanti della manifestazione nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moregallo: ritrovato il corpo senza vita dell'arrampicatore Matteo Sponza

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Statale 36: doppio incidente, traffico in tilt anche lungo la Provinciale 72

Torna su
LeccoToday è in caricamento