Il valore del dono in un video firmato dagli studenti del Rota

Presentato "Carpe Donum" con interviste a volontari, sindaci, medici e alla mamma di una bimba trapiantata: «Abbiamo capito quando siano importanti il volontariato e l'aiuto agli altri». In aula magna a Calolzio anche i dirigenti dell'Aido

Il valore del dono sale in cattedra alle scuole superiori Rota di Calolzio. Gli alunni di IVB del liceo scientifico hanno presentato questa mattina in aula magna il video realizzato all'interno di un progetto di alternanza scuola lavoro portato avanti con la cooperativa Liberi Sogni e l'Aido. Il contributo di Workstation (Comunità montana) e di un bando regionale ha permesso di lavorare alla realizzazione di questo filmato dal titolo emblematico "Carpe donum, fai dono del tuo tesoro".

Parole ispirate a quelle del celebre autore latino Orazio per cogliere quanto sia importante occuparsi delle persone più in difficoltà e della propria comunità. Un esempio su tutti la donazione di organi, ma anche attività di volontariato che possono essere portate avanti sia nella nostra provincia, sia in Paesi stranieri. 

Successo per il Social Day, alunni del Rota studenti per un giorno

«I ragazzi hanno lavorato molto bene intervistando la dottoressa Patrizia Fumagalli dell'ospedale di Lecco, i sindaci di Calolzio, Olginate e Cernusco, i rappresentanti dell'Aido e anche la mamma di una bimba che è tornata a vivere grazie al trapianto di midollo - spiegano Valentina Carraro e Teresa Paolicchio della Cooperativa Liberi Sogni - Con loro anche i dirigenti di diverse associazioni del territorio e il prevosto di Lecco don Davide Milani, solo per citarne alcuni. Il materiale raccolto è stato poi assemblato dal videomaker Paolo Pioltelli e come potete vedere è stato realizzato un video molto interessante sul valore della donazione». In merito gli alunni hanno sottolineato: «Siamo felici del lavoro fatto, anche perchè si è trattato di uno dei progetti più coinvolgenti che abbiamo realizzato all'interno dei progetti di alternanza scuola lavoro. Preparare questo video ci ha permesso di capire il valore del dono e del volontariato: aiutando gli altri aiutiamo anche noi stessi a crescere e ad essere persone migliori». Un tema ripreso dai sindaci Marco Ghezzi e Marco Passoni: «I nostri comuni possono contare su un tessuto associativo particolamente valido, esso rappresenta un valore aggiunto per le nostre comunità. L'iniziativa in questione è stata un'occasione importante per parlarne e per conoscere da vicino chi si attiva con merito per aiutare le persone bisognose. Complimenti a ragazzi e docenti per il lavoro svolto».

Giornata dello Sport e del Verde Pulito, coinvolti a Calolzio oltre 800 ragazzi

A coordinare il lavoro in classe è stata la professoressa Marta Brivio, presente in aula magna insieme ai dirigenti locali e provinciali dell'Aido, a partire da Antonio Sartor, che si è attivato in prima persona per sostenere la produzione del video ed è stato a sua volta intervistato dagli alunni. «L'intero progetto ha voluto metere in evidenza il valore del dono e i ragazzi hanno saputo coglierne al meglio il significato - ha sottolineato Sartor - L'Aido promuovere la cultura delle donazione di organi come strumento per ridare il sorriso e la vita a persone bisgnose di trapianto. La donazione più in generale aiuta tutti noi a migliorarci, è importante capire che nella vita non esistono solo lavoro, ricchezza e carriera, ma anche attenzione a chi ha bisogno».

Presente al Rota anche il dirigente regionale Aido Giovanni Ravasi e diversi rappresentati delle associazioni. A tutti loro è andato il ringraziamento per la collaborazione da parte del dirigente scolastico Sabrina Scola: «Come in altre occasione il nostro istituto ha voluto aprirsi al territorio per offire agli studenti un'opportunità formativa in più - ha commentato Scola - Il video è molto bello e ringrazio tutti coloro che hanno dato il proprio apporto».

Parole ricambiate da Matteo Rossi della cooperativa Liberi Sogni: «Come in occasione del Social Day di aprile, quando oltre 100 alunni della scuola avevano partecipato a una serie di attività sul territorio a scopo benefico, anche questa volta l'istituto Rota, i ragazzi e i docenti si sono dimostrati molto attenti al tema del volontariato. Il video "Carpe Donum" ha colto nel segno e aiuta perfettamente a capire il valore del dono. Diversamente da certi luoghi comuni talvolta ripresi dai mass media, quando diamo loro loro spazio e input positivi, i giovani rispondono bene dimostrando intelligenza e attenzione verso ciò che conta davvero».

Rally e solidarietà a Calolzio con Autoaltalenando

Potrebbe interessarti

  • Come pulire i vetri del box doccia

  • Come pulire il lavello in acciaio: rimedi naturali

  • Iniziare la mattina con acqua e limone sì o no?

  • Regolamento condominiale e animali domestici

I più letti della settimana

  • Maltempo, quasi mille evacuati in provincia. Chiesto lo stato di emergenza

  • Troppi batteri nell'acqua del lago e motivi di sicurezza: vietato fare il bagno in tre spiagge del Lecchese

  • Maltempo sul Lecchese: prolungata l'allerta meteo per vento e temporali

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: ecco il primo negozio dedicato alla vagina

  • Schianto a Valmadrera, auto si ribalta all'incrocio

  • Chicchi di grandine come noci piovono su valle San Martino e Brianza

Torna su
LeccoToday è in caricamento