Uso e abuso di tablet e smartphone tra gli adolescenti

I nostri adolescenti sanno vivere senza smartphone? Le patologie da iperconessione tra ragazzi sono sempre più diffuse, con conseguenze serie a volte poco considerate

Gli adolescenti di oggi sono sempre più iperconnessi, inconsapevoli dei possibili rischi a cui vanno incontro. 

Trascorrono la maggior parte della notte su whatsapp, hanno paura di restare scollegati, di essere tagliati fuori dal mondo dei social, e cercano continuamente like e approvazione. 

Quello che emerge è un quadro piuttosto allarmante, che riguarda un utilizzo distorto delle nuove tecnologie, con conseguenti patologie che colpiscono la psiche dei ragazzi. 

Dipendenza dai social

La maggior parte degli adolescenti, dichiarano di non poter fare più a meno dei social. Sei su dieci non riescono a rinunciare a whatsapp, una delle applicazioni più amate, utilizzata ogni giorno in maniera compulsiva. 

La moda degli adolescenti di trascorrere sempre più tempo sui social, soprattutto durante la notte, è diventata ormai un’abitudine. Rimanere svegli per chattare, parlare e giocare con amici, è il cosiddetto fenomeno del “vamping”: le notti insonni degli adolescenti.

Conseguenze

Oggi gli adolescenti sono molto più impulsivi, meno creativi, meno empatici e meno capaci di gestire le emozioni all'interno. Hanno grande difficoltà a gestire la noia, orientati a condividere tutto e subito, senza pensare alle conseguenze che ricadranno su di sé e sugli altri. 

I genitori come possono capire se si tratta di dipendenza? 

Per capire se si tratta di vera e propria dipendenza, basta considerare alcuni campanelli d'allarme: l'alterazione del ciclo sonno-veglia, l’isolamento sociale e il mutare di alcuni tratti caratteriali.

I genitori quando in questi casi, devono interrogarsi su cosa sta succedendo ai loro figli e favorire il più possibile il dialogo. Se questo non dovesse bastare, è meglio rivolgersi a personale esperto.

L’obiettivo è favorire un uso intelligente e consapevole delle nuove tecnologie da parte degli adolescenti, dal punto di vista del tempo e della qualità. 

Come limitare i danni

Per limitare l'uso eccessivo degli smartphone negli adolescenti, il dialogo e le regole sono la base: 

- Lo smartphone non dovrebbe mai essere utilizzato a tavola, favorendo piuttosto il dialogo con gli altri membri della famiglia.

- Mai dietro lo schermo prima di andare a letto e mentre si fanno i compiti, a meno che, in quest’ultimo caso, non sia d’aiuto per lo studio. 

- Anche i genitori dovranno dare il buon esempio: oltre a far rispettare queste regole, dovranno essere i primi a metterle in pratica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento