Come realizzare una macedonia perfetta

Pietanza anti caldo per eccellenza, la macedonia è ideale da gustare soprattutto in estate. Ecco alcuni consigli per realizzare una macedonia perfetta, gustosa e colorata

Cosa c’è di più rinfrescante di un’ottima macedonia da gustare sulla spiaggia? Sempre opportuna in estate, trova posto sulle nostre tavole tutto l’anno. 

Per realizzare una macedonia perfetta non servono molti ingredienti, pochissimo zucchero, qualche goccia di limone e tutta la frutta che preferite. Sembra impossibile sbagliare, ma ci sono alcuni errori che non si dovrebbero commettere per portare a tavola o in spiaggia una macedonia perfetta: 

  • Scegliere sempre con cura gli ingredienti, evitando di seguire la stagionalità dei prodotti;
  • Giocare con i colori, e realizzare un piatto gustoso e bello da vedere; 
  • Evitare di utilizzare frutta troppo o poco matura;
  • Pulire bene la frutta;
  • Cercare di sminuzzare la frutta in modo da realizzare pezzi della stessa grandezza;
  • Amalgamare la frutta con delicatezza;
  • Non esagerare con lo zucchero;
  • Non esagerare con gli aromi. Aggiungere qualche goccia di limone, o una grattugiata di zenzero;
  • Scegliere sempre frutta fresca, bandire la frutta sciroppata;

Realizzare una macedonia perfetta in 4 passaggi

Per realizzare un’ottima macedonia, non basta tagliare la frutta a pezzi, metterla in una ciotola e servirla a tavola. I trucchi da imparare non sono molti, e basta davvero poco per trasformare una semplice macedonia in un meraviglioso piatto, vero mix di profumi e sapori.

È importante scegliere la frutta giusta, distinguendo tra frutta “climaterica”, e frutta “non climaterica”, che viene raccolta già matura. 

Evitare di aggiungere troppo zucchero, 50 grammi per mezzo chilo di frutta è la soluzione ideale, in quanto, lo zucchero rende la frutta più soffice e gradevole al palato. Anche il limone è un ottimo alleato per realizzare una macedonia perfetta, ricco di acido ascorbico, è un ottimo conservante che non fa annerire la frutta. 

Ovviamente anche l’occhio vuole la sua parte, quindi sarà bene tagliare la frutta in pezzi di dimensioni uguali, facendo attenzione ai colori. Puntare quindi sui contrasti e scegliere un frutto acido per ogni frutto dolce. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Monticello: emergono le foto dell'Alfa incidentata. Sul web scatta l'ironia

  • Il manifesto per gli auguri di matrimonio che ha incuriosito tanti calolziesi

  • La calolziese Silvia protagonista di una delle più importanti fiere d'arte contemporanea d'Italia

  • Tragedia a Casatenovo: muore al lavoro nell'azienda agricola

  • Perde il controllo del trattore e precipita nella scarpata

Torna su
LeccoToday è in caricamento