Arriva l'ora legale: ecco quando spostare le lancette

Quest'anno in Italia l'ora legale scatta nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo

A breve tornerà l'ora legale, momento in cui gli italiano dovranno spostare le lancette dell'orologio. Domenica 29 marzo infatti, l'ora legale scatterà per tutti e nell'intera Europa bisognerà spostare le lancette in avanti dalle ore 2 alle 3 di notte. Guadagneremo un’ora di sole in più ma ne perderemo una di sonno, un'aspetto che disturberà alcuni di noi, che impiegheranno alcuni giorni ad adattarsi al cambio dell'ora causa dell'orologio biologico, legato ai ritmi circadiani, i quali si trovano in difficoltà quando avvengono cambiamenti improvvisi. 

Stanchezza, irritabilità, perdita di concentrazione e produttività sul lavoro, nausea e inappetenza sono sintomi comuni che potrebbero peggiorare a causa dello stress della quarantena per l'emergenza Coronavirus.

Lo scorso anno a Bruxelles, era partita la proposta di abolire, nell’Unione, il cambio dall’ora solare a quella legale. L’Italia ha rifiutato.
Il nostro Paese ha spiegato di voler mantenere tutto come è sempre stato inviando a Bruxelles una richiesta formale di non accettazione delle variazioni proposte.

Per il 2020 non sono arrivate da parte del Governo nuove disposizioni o modifiche. Ciò significa che la consuetudine italiana rimarrà inalterata e che il cambio sarà quindi regolare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ora legale, introdotta in Italia nel 1966, è un sistema che permette di sfruttare al meglio le ore di luce durante la bella stagione. Spostando avanti le lancette di un'ora infatti, le ore di luce coprono meglio le ore destinate alle attività umane, permettendo di godere di un'ora di luce in più alla sera, con conseguente risparmio sui consumi di energia elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iperal, dipendenti in stato di agitazione: «Nessuna chiusura festiva, controlli sospesi e pochi dispositivi di protezione»

  • Coronavirus, mascherine gratis in Lombardia: ecco dove ritirarle, a Lecco sono centomila

  • Coronavirus, Borrelli sposta la fine della quarantena: «Credo che staremo a casa anche il primo maggio»

  • Sconti per famiglie in difficoltà e corsie preferenziali: le misure di Esselunga contro il Coronavirus

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: «Vi chiediamo di scaricarla tutti»

  • Coronavirus, Fontana: «Bisogna prepararsi se il Coronavirus dovesse tornare a ottobre»

Torna su
LeccoToday è in caricamento